ÐÏࡱá>þÿ þÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿì¥Á€ø¿9Ubjbj´V´V8\Ö<Ö<µ·ÿÿÿÿÿÿ·ææ,,,,,ÿÿÿÿ@@@8x„ü Ä@-kRÀ!p0"F"F"F"‡8‡8‡8@jBjBjBjBjBjBjm¢!pvBj¥, ;y3‡8 ; ;Bj,,F"F"3çj G G G ;z ,F",F"@j G ;@j G G¦^eŒRhF"ÿÿÿÿ𴗠šÌ@‡Fêf$,jýj0-kgD—p‡F‚—pHRhRh—p,ph¼‡8’9h G9TÕ98‡8‡8‡8BjBj G‡8‡8‡8-k ; ; ; ;ÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿ—p‡8‡8‡8‡8‡8‡8‡8‡8‡8æ ò:Marca da bollo legale (¬ 14,62) Allegato A/1 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI MIGLIORAMENTO IMMISSIONE VIA MARANGONI DALLA S.P. 229  DEL LAGO D ORTA . DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA ---------- COMUNE DI GOZZANO Settore Assetto del Territorio Via Dante N. 85 28024 GOZZANO Oggetto: Procedura aperta per l’affidamento dell’appalto dei lavori di miglioramento immissione via Marangoni dalla S.P. 229 “Del lago d’Orta”. Importo complessivo dell’appalto (compreso il totale degli oneri per la sicurezza e valore della manodopera): ¬ 281.324,51 IVA esclusa. Oneri di sicurezza non soggetti a ribasso d asta: ¬ 15.079,00 Valore della manodopera non soggetto a ribasso d asta:¬ 50.638,00 Istanza di ammissione alla gara e connessa dichiarazione Il sottoscritto & & & & & & & & & & & & & & & & & & & & nato il ……………………… a ……………………………………... in qualità di …………………………………………………. dell’impresa ……………………………………………………………………….. con sede in ………………………………………………… con codice fiscale n… …………………………………… con partita IVA n …………………………………………….. con la presente CHIEDE Di partecipare alla gara in epigrafe: come impresa singola. Oppure come capogruppo di un’associazione temporanea o di un consorzio o di un GEIE di tipo orizzontale  verticale  misto già costituito fra le seguenti imprese: …………………………………………………………………………………………………..………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………...………………….. Oppure come capogruppo di un’associazione temporanea o di un consorzio o di un GEIE di tipo orizzontale  verticale  misto da costituirsi fra le seguenti imprese: …………………………………………………………………………………………………..…………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………….. Oppure   come mandante (o impresa cooptata ai sensi dell’art. 92, comma 5 del d.P.R. 207/2010) di una associazione temporanea o di un consorzio o di un GEIE di tipo orizzontale  verticale  misto già costituito fra le imprese: …………………………………………………………………………………………………..…………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………...……….. Oppure  come mandante (o impresa cooptata ai sensi dell’art. 92, comma 5 del d.P.R. 207/2010) di una associazione temporanea o di un consorzio o di un GEIE di tipo orizzontale  verticale  misto da costituirsi fra le seguenti imprese: …………………………………………………………………………………………………..…………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………….. Il sottoscritto, inoltre, ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 consapevole delle sanzioni penali previste dall’articolo 76 del medesimo D.P.R. 445/2000 per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci ivi indicate DICHIARA a) che il concorrente non si trova in stato di fallimento, di liquidazione coatta, di concordato preventivo, e che nei riguardi dello stesso non è in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni; ***** b) (Tale dichiarazione deve essere resa da tutti i soggetti indicati alle lett. b), c) ed m-ter) dell’art. 38 del D.Lgs 163/2006 compresi eventuali procuratori generali o speciali titolari di potere di rappresentanza ed institori, in conformità a quanto previsto nel modello “Allegato A/1/1”) che non è pendente, nei propri confronti, procedimento per l'applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all'art. 3 della legge 27.12.1956 n. 1423 o di una delle cause ostative previste dall’art. 10 della legge 31.05.1965, n. 575; ***** (Tale dichiarazione deve essere resa da tutti i soggetti indicati alle lett. b), c) ed m-ter) dell’art. 38 del D.Lgs 163/2006 compresi eventuali procuratori generali o speciali titolari di potere di rappresentanza ed institori, in conformità a quanto previsto nel modello “Allegato A/1/1”); (barrare l’ipotesi che ricorre) c) che nei propri confronti non è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, oppure sentenza di applicazione della pena su richiesta ai sensi dell'art. 444 del codice di procedura penale, per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale; altresì, che nei propri confronti, non è stata emessa una condanna, con sentenza passata in giudicato, per uno o più reati di partecipazione a un’organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all’art. 45, paragrafo 1, Direttiva Ce 2004/18; oppure c) che nei propri confronti: ………………………………………………………. …………………………………………………………………………………………………………………………………………………………. (Devono essere indicate tutte le condanne penali riportate, comprese quelle per le quali si abbia beneficiato della non menzione. Il concorrente non è tenuto ad indicare nella dichiarazione le condanne per reati depenalizzati ovvero dichiarati estinti dopo la condanna stessa, né le condanne revocate, né quelle per le quali è intervenuta la riabilitazione); ***** (barrare l’ipotesi che ricorre) d) che, nell’anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara non sono cessati dalla carica soggetti aventi poteri di rappresentanza o di impegnare la società o aventi la qualifica di direttore tecnico, così come individuati nell’art. 38, comma 1, lettera c) del D.Lgs. n. 163/2006; oppure d) che, nell’anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara sono cessati dalla carica soggetti aventi poteri di rappresentanza o di impegnare la società o aventi la qualifica di direttore tecnico, individuati nell’art. 38, comma 1, lettera c) del D.Lgs. n. 163/2006, come di seguito individuati:………………………………………………………………………………………………………………………….. ……………………………………………………………………………………………………………………………………………………….. (indicare cognome, nome, data e luogo di nascita, carica ricoperta, data di cessazione dalla carica) e che nei confronti dei seguenti soggetti cessati ……………………………………………………………………….. non è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato, o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, oppure sentenza di applicazione della pena su richiesta ai sensi dell'art. 444 del codice di procedura penale, per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale, né è stata emessa una condanna, con sentenza passata in giudicato, per uno o più reati di partecipazione a un’organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all’art. 45, paragrafo 1 Direttiva Ce 2004/18; oppure e che nei confronti dei seguenti soggetti cessati ……………………………………………………………………….. è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato, o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, oppure sentenza di applicazione della pena su richiesta ai sensi dell'art. 444 del codice di procedura penale, per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale. L’impresa dimostra che vi è stata completa ed effettiva dissociazione dalla condotta penalmente sanzionata mediante:……………………………………………………………………………………………………………………………………….. e che nei confronti dei seguenti soggetti cessati ……………………………………………………………………….. è stata emessa una condanna, con sentenza passata in giudicato, per uno o più reati di partecipazione a un’organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all’art. 45, paragrafo 1 Direttiva Ce 2004/18. L’impresa dimostra che vi è stata completa ed effettiva dissociazione dalla condotta penalmente sanzionata mediante:………………………………………………………………………………………………………………………………………. (Devono essere indicate tutte le condanne penali riportate, comprese quelle per le quali si abbia beneficiato della non menzione. Il concorrente non è tenuto ad indicare nella dichiarazione le condanne per reati depenalizzati ovvero dichiarati estinti dopo la condanna stessa, né le condanne revocate, né quelle per le quali è intervenuta la riabilitazione); ***** e) di non aver violato il divieto di intestazione fiduciaria posto dall’articolo 17 della legge 19 marzo 1990, n. 55; ***** f) di non avere commesso gravi infrazioni debitamente accertate alle norme in materia di sicurezza ed ogni altro obbligo derivante dai rapporti di lavoro, risultanti dai dati in possesso dell’Osservatorio; ***** g) di non aver commesso grave negligenza o malafede nella esecuzione delle prestazioni affidate dalla stazione appaltante che ha bandito la gara e che non ha commesso un errore grave nell’esercizio dell’attività professionale, accertato con qualsiasi prova da parte della stazione appaltante; ***** h) di non avere commesso violazioni gravi definitivamente accertate rispetto agli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse, secondo la legislazione italiana o quella dello Stato in cui l’operatore economico è stabilito; ***** i) che nei propri confronti, ai sensi del comma 1-ter dell’art. 38 del D.Lgs. n. 163/2006, non risulta l’iscrizione nel casellario informatico di cui all’ HYPERLINK "http://www.bosettiegatti.com/info/norme/statali/2006_0163.htm" \l "007" articolo 7, comma 10 del decreto sopra citato, per aver presentato falsa dichiarazione o falsa documentazione in merito a requisiti e condizioni rilevanti per la partecipazione a procedure di gara e per l’affidamento dei subappalti; ***** j) di non aver commesso violazioni gravi definitivamente accertate alle norme in materia di contributi previdenziali ed assistenziali, secondo la legislazione italiana o dello Stato in cui l’operatore economico è stabilito; ***** (barrare l’ipotesi che ricorre) k) la propria condizione di non assoggettabilità agli obblighi di assunzioni obbligatorie di cui alla legge n. 68/99 (nel caso di concorrente che occupa non più di 15 dipendenti oppure nel caso di concorrente che occupa da 15 a 35 dipendenti qualora non abbia effettuato nuove assunzioni dopo il 18 gennaio 2000) Oppure k) la propria ottemperanza agli obblighi di assunzioni obbligatorie di cui alla legge n. 68/99 (nel caso di concorrente che occupa più di 35 dipendenti oppure nel caso di concorrente che occupa da 15 a 35 dipendenti che abbia effettuato una nuova assunzione dopo il 18 gennaio 2000); ***** l) che nei confronti dell’impresa rappresentata non è stata applicata la sanzione interdittiva di cui all'articolo 9, comma 2, lettera c), del decreto legislativo dell'8 giugno 2001 n. 231 o altra sanzione che comporta il divieto di contrarre con la pubblica amministrazione compresi i provvedimenti interdittivi di cui all'articolo 14 del D.lgs 9 aprile 2008, n. 81; **** m) che nei confronti dell’operatore economico, ai sensi dell' HYPERLINK "http://www.bosettiegatti.com/info/norme/statali/2006_0163.htm" \l "040" articolo 40, comma 9-quater del D.Lgs. n. 163/2006, non risulta l'iscrizione nel casellario informatico di cui all' HYPERLINK "http://www.bosettiegatti.com/info/norme/statali/2006_0163.htm" \l "007" articolo 7, comma 10 del decreto sopra citato per aver presentato falsa dichiarazione o falsa documentazione ai fini del rilascio dell'attestazione SOA; **** n) (Tale dichiarazione deve essere resa da tutti i soggetti indicati alle lett. b), c) ed m-ter) dell’art. 38 del D.Lgs 163/2006 compresi eventuali procuratori generali o speciali titolari di potere di rappresentanza ed institori, in conformità a quanto previsto nel modello “Allegato A/1/1”) di non ricadere nelle cause di esclusione di cui all’art. 38, comma 1, lett. m-ter del D.Lgs 163/2006; **** (barrare l’ipotesi che ricorre) o) ai sensi dell’art. 38, comma 1, lett. m-quater, di non trovarsi in una situazione di controllo, ai sensi dell’art. 2359 del codice civile, con alcun soggetto e di aver formulato l’offerta autonomamente; Oppure o) ai sensi dell’art. 38, comma 1, lett. m-quater, di non essere a conoscenza della partecipazione alla presente procedura di soggetti che si trovano, nei confronti dell’impresa, in situazione di controllo, ai sensi dell’art. 2359 del codice civile e di aver formulato l’offerta autonomamente; Oppure o) ai sensi dell’art. 38, comma 1, lett. m-quater, di essere a conoscenza della partecipazione alla presente procedura di soggetti che si trovano, nei confronti dell’impresa, in situazione di controllo, ai sensi dell’art. 2359 del codice civile e di aver formulato l’offerta autonomamente; **** p) l’inesistenza di misure cautelari interdittive ovvero di divieto temporaneo di stipulare contratti con la Pubblica Amministrazione previsti da altre disposizioni legislative e regolamentari; **** (barrare l’ipotesi che ricorre) q) che l’impresa non si è avvalsa di piani individuali di emersione di cui all’art. 1 bis, comma 14 della legge n. 383/2001 e s.m.i.; Oppure q) che l’impresa si è avvalsa di piani individuali di emersione di cui all’art. 1 bis, comma 14 della legge n. 383/2001 e s.m.i., ma che il periodo di emersione si è concluso entro il termine ultimo di presentazione dell’offerta; ***** r) di non trovarsi in nessuna delle situazioni previste all’articolo 90, comma 8 del D.lgs 12.04.2006, n. 163 con il soggetto incaricato della progettazione dell’opera; ***** s) (nel caso di consorzi di cui all’articolo 34, comma 1, lettere b) e c) del D.lgs 12.04.2006, n. 163) di concorrere per i seguenti consorziati (indicare denominazione, ragione sociale, sede legale e codice fiscale di ciascun consorziato): ……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………. e che la composizione del consorzio è quella di seguito riportata: ……………………………………………………………………………………………………….………………………………………..……… ***** t) di aver adempiuto e di osservare all’interno della propria azienda, agli obblighi di prevenzione e sicurezza previsti dalla vigente normativa; ***** u) che l’impresa è iscritta nel registro delle imprese della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura della Provincia di ………………………………. per le seguenti attività …………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………… e che i dati dell’iscrizione sono i seguenti (per gli operatori economici stabiliti in stati diversi dall’Italia, ex art. 47 del D.lgs 163/2006, indicare i dati di iscrizione nell’Albo o Lista ufficiale dello Stato di appartenenza): - numero di iscrizione …………………………………………………………………………….……………………………………. - data di iscrizione …………………………………………………………………………………………………….………………….. - durata della ditta/data termine …………………………………………………………………….…………………………... - forma giuridica …………………………………………………………………………………………………………….……………... - Codice fiscale………………………………………………… Partita IVA …………………………………………………………… - Titolari se trattasi di impresa individuale, soci se trattasi di società in nome collettivo, soci accomandatari se trattasi di società in accomandita semplice, amministratori muniti di potere di rappresentanza, socio unico persona fisica, socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci se si tratta di altro tipo di società o consorzio, direttori tecnici, compresi eventuali procuratori generali o speciali titolari di potere di rappresentanza ed institori (indicare i nominativi, le qualifiche, le date di nascita e il luogo di residenza e la qualifica): …………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………… ***** v) di mantenere regolari posizioni previdenziali ed assicurative presso l’INPS (sede di ………………….. matricola n……..…….), l’INAIL (sede di ……………… matricola n. ………….) e la Cassa Edile (sede di ……………….. matricola n. ……………..) e di essere in regola con i relativi versamenti. ***** w) che intende subappaltare le seguenti lavorazioni: (per la categoria prevalente e per le superspecializzate di cui all’ art. 37 comma 11 del D.lgs 163/2006, ed art. 107 comma 2 del d.P.R. 207/2010 max il 30% per ognuna) …………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………… ***** x) di essere consapevole che non potrà subappaltare lavori se non quelli dichiarati al precedente punto w) e che richieste di subappalto diverse ed ulteriori non saranno autorizzate dalla Stazione Appaltante; ***** y) di accettare, senza condizione o riserva alcuna, tutte le norme e disposizioni contenute nel bando di gara, nel disciplinare di gara e relativi allegati, nel capitolato speciale d’appalto, nel piano di sicurezza e coordinamento nonché in tutti i rimanenti elaborati del progetto esecutivo approvato con atto di ……………….. n. ……………… del ……………. ***** z) di essersi recato sul posto dove debbono eseguirsi i lavori, di avere esaminato tutti gli elaborati progettuali compreso il calcolo sommario della spesa (o il computo metrico estimativo ove redatto), di aver preso conoscenza delle condizioni locali, della viabilità di accesso, di aver verificato le capacità e le disponibilità, compatibili con i tempi di esecuzione previsti, delle cave eventualmente necessarie e delle discariche autorizzate, nonché di tutte le circostanze generali e particolari suscettibili di influire sulla determinazione dei prezzi, sulle condizioni contrattuali e sull’esecuzione dei lavori e di aver giudicato i lavori stessi realizzabili, gli elaborati progettuali adeguati ed i prezzi nel loro complesso remunerativi e tali da consentire il ribasso offerto; ***** aa) di aver effettuato una verifica della disponibilità della mano d’opera necessaria per l’esecuzione dei lavori nonché della disponibilità di attrezzature adeguate all’entità e alla tipologia e categoria dei lavori in appalto; ***** bb) di aver tenuto conto nell’offerta degli oneri previsti per i piani di sicurezza di cui all’art. 131 del D.lgs 21.04.2006, n. 163, delle spese relative al costo del personale e degli oneri conseguenti l’adempimento degli obblighi relativi alle disposizioni in materia di utilizzo dei residui e smaltimento dei rifiuti, di sicurezza, di assicurazione, di condizioni di lavoro e di previdenza ed assistenza in vigore nel luogo dove devono essere eseguiti i lavori nonché di tutti gli oneri a carico dell’appaltatore previsti dal capitolato speciale di appalto – e da tutti gli elaborati progettuali; ***** cc) di prendere atto che si tratta di appalto a corpo (o a misura); ***** dd) (solo per appalti a corpo) di aver tenuto conto, ai sensi dell’art. 118, comma 2 del d.P.R 207/2010, delle eventuali discordanze nelle indicazioni qualitative e quantitative delle voci rilevabili dal computo metrico estimativo nella formulazione dell’offerta che, riferita al’esecuzione dei lavori secondo gli elaborati progettuali posti a base di gara, resta comunque fissa ed invariabile; ***** ee) ai fini delle comunicazioni (ex artt. 46, 48, 79 etc. del D.lgs 163/2006) relative al presente appalto di eleggere domicilio in ………….……………….….. (….) via ………..………… n. …………. cap …………………. fax …………………. Pec …………….……. ed autorizza la stazione appaltante ad utilizzare anche il fax indicato; ***** ff) di aver tenuto conto nell’offerta degli oneri previsti per i piani di sicurezza di cui all’art. 131 del D.lgs 12.04.2006, n. 163., degli oneri conseguenti l’adempimento degli obblighi relativi alle disposizioni in materia di utilizzo dei residui e smaltimento dei rifiuti, di sicurezza, di assicurazione, di condizioni di lavoro e di previdenza e assistenza in vigore nel luogo dove devono essere eseguiti i lavori nonché di tutti gli oneri a carico dell’appaltatore previsti nel capitolato speciale d’appalto e nell’intero progetto; ***** gg) (nel caso di associazione o consorzio o GEIE non ancora costituito) che in caso di aggiudicazione, sarà conferito mandato speciale con rappresentanza o funzioni di capogruppo all’impresa:……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………. e dichiara di assumere l’impegno, in caso di aggiudicazione, ad uniformarsi alla disciplina vigente in materia di appalti pubblici con riguardo alle associazioni temporanee o consorzi o GEIE. Attesta che la propria quota di partecipazione al raggruppamento è la seguente: ……………………………………………………………… Inoltre prende atto che è vietata qualsiasi modificazione alla composizione delle associazioni temporanee e dei consorzi di cui all’art. 34, comma 1, lettera d), e) f) ed f bis) del D.lgs 12.04.2006, n. 163 rispetto a quella risultante dall’impegno presentato in sede di offerta; ***** hh) che l’Ufficio dell’Agenzia delle Entrate presso il quale si è iscritti è il seguente: ………………………………………………………………………………………………………………………….…………………………… ***** ii) di essere informato, ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 13 del D.Lgs. 196/03, che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell’ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa. ***** jj) (qualora il soggetto voglia avvalersi della facoltà di prestare dichiarazione sostitutiva della attestazione SOA , ex DPR 445/2000): di possedere i requisiti di qualificazione previsti dall'articolo 40 del D.lgs.12.04.2006, n. 163, nonché dal Titolo III del d.P.R. 207/2010 e più specificatamente: che il nominativo della SOA regolarmente autorizzata che ha rilasciato l'attestazione è ……………….……………………………………………………………………………………………………………………………..……. che l'attestazione è stata rilasciata in data ………………………………………………………………...……….…. che la/le categoria/e di qualificazione è/sono ………………….….. per classifica/classifiche …..…… che direttore/i tecnico/i è/sono (indicare nominativo e luogo e data di nascita) …………………..……………………………………………………………………………………………………………………….……… che l'impresa è in possesso della certificazione ………………………..del sistema di qualità di cui all’art. 40 comma 3 lett. a del D.lgs.12.04.2006, n. 163, (obbligatoria per classifiche III, IV, V, VI, VII, VIII e consentita, pur se non obbligatoria,  per classifiche I e II). che i dati contenuti nella certificazione SOA non hanno subito variazioni che impediscano o limitino la partecipazione a gare d'appalto; ***** kk) (dichiarazione da rendere da parte degli operatori economici non in possesso dell’attestazione SOA nell’ipotesi prevista dall’art. 92,comma 7 del d.P.R. 207/2010 ossia presenza di una o più categorie super specializzate di cui all’art. 37, comma 11 del Codice e 107, comma 2 del d.P.R. 207/2010 di importo non superiore ai 150.000,00 euro e singolarmente superiore al 15%) di essere in possesso dei requisiti di cui all’art. 90 del d.P.R. 207/2010 in misura non inferiore a quanto previsto al medesimo art. 90; ***** ll) (nel caso di concorrente stabilito in altri stati diversi dall’Italia, ex art. 47 del D.lgs 163/2006, che non possiede l’attestazione di qualificazione) di possedere i requisiti di ordine generale e speciale previsti dal d.P.R. 207/2010 ed accertati ai sensi dell’art 62 della medesima disposizione regolamentare; mm) (nel caso di soggetti che intendono riunirsi o consorziarsi ai sensi dell’art. 37 del D.lgs 163/2006) che le parti dell’opera, secondo le categorie previste, che verranno eseguite da ciascuna associata o consorziata sono quelle di seguito indicate: ……………………………………………………………………………………………………………………..…………………………………. ……………………………………………………………………………………………………………………..…………………………………. FIRMA N.B. La domanda e la dichiarazione devono essere corredate da fotocopia, non autenticata, di valido documento di identità del sottoscrittore. Per i soggetti diversi dalle imprese sostituire con una dichiarazione relativa a tutti i dati del concorrente. L’omissione di una o più delle dichiarazioni richieste è possibile solo nel caso in cui le stesse non siano riferibili alla natura del concorrente. DICHIARAZIONE CHE DEVE ESSERE RESA DA TUTTI I SOGGETTI INDICATI ALLE LETT. B), C) ED M-TER) DEL COMMA 1 DELL’ART. 38 DEL D.LGS 163/2006 COMPRESI I PROCURATORI GENERALI O SPECIALI TITOLARI DI POTERE DI RAPPRESENTANZA E GLI INSTITORI Marca da bollo legale (¬ 14,62) Allegato A/1/1 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI MIGLIORAMENTO IMMISSIONE VIA MARANGONI DALLA S.P. 229  DEL LAGO D ORTA . COMUNE DI GOZZANO Settore Assetto del Territorio Via Dante N. 85 28024 GOZZANO Oggetto: Procedura aperta per l affidamento dell appalto dei lavori di miglioramento immissione via Marangoni dalla S.P. 229  Del lago d Orta . Importo complessivo dell appalto (compreso il totale degli oneri per la sicurezza e valore della manodopera): ¬ 281.324,51 IVA esclusa. Oneri di sicurezza non soggetti a ribasso d asta: ¬ 15.079,00 Valore della manodopera non soggetto a ribasso d asta:¬ 50.638,00 Il sottoscritto & & & & & & & & & & & & & & & & & & & & nato il & & & & & & & & & a & & & & & & & & & & & & & & ... in qualità di & & & & & & & & & & & & & & & & & & & . (titolare se trattasi di impresa individuale, socio se trattasi di società in nome collettivo, socio accomandatario se trattasi di società in accomandita semplice, amministratore munito di potere di rappresentanza, socio unico persona fisica, socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci se si tratta di altro tipo di società o consorzio, direttore tecnico, procuratore generale o speciale titolare di potere di rappresentanza, institore) dell’impresa ……………………………………………………………………….. con sede in ………………………………………………… con codice fiscale n… …………………………………… con partita IVA n …………………………………………….., consapevole delle sanzioni penali nel caso di dichiarazioni non veritiere, di formazione o uso di atti falsi, richiamate dall'art. 76 del d.p.r. n. 445 del 28.12.2000 e successive modifiche, DICHIARA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. N. 445/2000: di non trovarsi nelle condizioni previste nell'art. 38, comma 1, lettere b) , c) ed m-ter) del D.Lgs. n. 163/2006 e, più precisamente: che non è pendente, nei propri confronti, procedimento per l'applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all'art. 3 della legge 27.12.1956 n. 1423 o di una delle cause ostative previste dall’art. 10 della legge 31.05.1965, n. 575; - che nei propri confronti non è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato, o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, oppure sentenza di applicazione della pena su richiesta ai sensi dell'art. 444 del codice di procedura penale, per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale; altresì, che nei propri confronti, non è stata emessa una condanna, con sentenza passata in giudicato, per uno o più reati di partecipazione a un’organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all’art. 45, paragrafo 1, Direttiva Ce 2004/18; - che nei propri confronti: ………………………………………………………. …………………………………………………………………………………… (devono essere indicate tutte le condanne penali riportate, comprese quelle per le quali si abbia beneficiato della non menzione. Il concorrente non è tenuto ad indicare nella dichiarazione le condanne per reati depenalizzati ovvero dichiarati estinti dopo la condanna stessa, né le condanne revocate, né quelle per le quali è intervenuta la riabilitazione); m-ter) - di non essere stato vittima dei reati previsti e puniti dagli articoli 317 e 629 del codice penale aggravati, ai sensi dell’articolo 7 del decreto – legge 13/05/1991, n. 152, convertito, con modificazioni, dalla legge 12/07/1991, n. 203 ovvero pur essendo stato vittima dei suddetti reati ha denunciato i fatti all’autorità giudiziaria ovvero - che, pur essendo stato vittima dei reati previsti e puniti dagli articoli 317 e 629 del codice penale aggravati ai sensi dell’articolo 7 del decreto – legge 13/05/1991, n. 152, convertito, con modificazioni, dalla legge 12/07/1991, n. 203, non ha denunciato i fatti all’autorità giudiziaria, in quanto ricorrono i casi previsti dall’art. 4, primo comma, della legge 24/11/1981, n. 689; FIRMA N.B. La dichiarazione deve essere corredata da fotocopia, non autenticata, di valido documento di identità del sottoscrittore. Per i soggetti diversi dalle imprese sostituire con una dichiarazione relativa a tutti i dati del concorrente. DICHIARAZIONE CHE DEVE ESSERE RESA DAI LEGALI RAPPRESENTANTI DELLE IMPRESE CONSORZIATE PER LE QUALI IL CONSORZIO CONCORRE DA PRODURRE COMPILATA NELLE IPOTESI DI PARTECIPAZIONE DI CUI ALL’ART. 34, COMMA 1, LETT. B e C DEL D.LGS 163/2006. Marca da bollo legale (¬ 14,62) Allegato A/1/2 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI MIGLIORAMENTO IMMISSIONE VIA MARANGONI DALLA S.P. 229  DEL LAGO D ORTA . COMUNE DI GOZZANO Settore Assetto del Territorio Via Dante N. 85 28024 GOZZANO Oggetto: Procedura aperta per l affidamento dell appalto dei lavori di miglioramento immissione via Marangoni dalla S.P. 229  Del lago d Orta . Importo complessivo dell appalto (compreso il totale degli oneri per la sicurezza e valore della manodopera): ¬ 281.324,51 IVA esclusa. Oneri di sicurezza non soggetti a ribasso d asta: ¬ 15.079,00 Valore della manodopera non soggetto a ribasso d asta:¬ 50.638,00 Il sottoscritto & & & & & & & & & & & & & & & & & & & & nato il & & & & & & & & & a & & & & & & & & & & & & & & ... in qualità di & & & & & & & & & & & & & & & & & & …. dell’impresa ……………………………………………………………………….. con sede in ………………………………………………… con codice fiscale n… …………………………………… con partita IVA n ……………………………………………..quale consorziata del consorzio ..............................................……, consapevole delle sanzioni penali nel caso di dichiarazioni non veritiere, di formazione o uso di atti falsi, richiamate dall'art. 76 del d.p.r. n. 445 del 28.12.2000 e successive modifiche, DICHIARA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. N. 445/2000: a) che il concorrente non si trova in stato di fallimento, di liquidazione coatta, di concordato preventivo, e che nei riguardi dello stesso non è in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni; ***** b) (Tale dichiarazione deve essere resa da tutti i soggetti indicati alle lett. b), c) ed m-ter) dell’art. 38 del D.Lgs 163/2006 compresi eventuali procuratori generali o speciali titolari di potere di rappresentanza ed institori, in conformità a quanto previsto nel modello “Allegato A/1/1”) che non è pendente, nei propri confronti, procedimento per l'applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all'art. 3 della legge 27.12.1956 n. 1423 o di una delle cause ostative previste dall’art. 10 della legge 31.05.1965, n. 575; ***** (Tale dichiarazione deve essere resa da tutti i soggetti indicati alle lett. b), c) ed m-ter) dell’art. 38 del D.Lgs 163/2006 compresi eventuali procuratori generali o speciali titolari di potere di rappresentanza ed institori, in conformità a quanto previsto nel modello “Allegato A/1/1”); (barrare l’ipotesi che ricorre) c) che nei propri confronti non è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, oppure sentenza di applicazione della pena su richiesta ai sensi dell'art. 444 del codice di procedura penale, per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale; altresì, che nei propri confronti, non è stata emessa una condanna, con sentenza passata in giudicato, per uno o più reati di partecipazione a un’organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all’art. 45, paragrafo 1, Direttiva Ce 2004/18; oppure c) che nei propri confronti: ………………………………………………………. …………………………………………………………………………………………………………………………………………………………. (Devono essere indicate tutte le condanne penali riportate, comprese quelle per le quali si abbia beneficiato della non menzione. Il concorrente non è tenuto ad indicare nella dichiarazione le condanne per reati depenalizzati ovvero dichiarati estinti dopo la condanna stessa, né le condanne revocate, né quelle per le quali è intervenuta la riabilitazione); ***** (barrare l’ipotesi che ricorre) d) che, nell’anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara non sono cessati dalla carica soggetti aventi poteri di rappresentanza o di impegnare la società o aventi la qualifica di direttore tecnico, così come individuati nell’art. 38, comma 1, lettera c) del D.Lgs. n. 163/2006; oppure d) che, nell’anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara sono cessati dalla carica soggetti aventi poteri di rappresentanza o di impegnare la società o aventi la qualifica di direttore tecnico, individuati nell’art. 38, comma 1, lettera c) del D.Lgs. n. 163/2006, come di seguito individuati:………………………………………………………………………………………………………………………….. ……………………………………………………………………………………………………………………………………………………….. (indicare cognome, nome, data e luogo di nascita, carica ricoperta, data di cessazione dalla carica) e che nei confronti dei seguenti soggetti cessati ……………………………………………………………………….. non è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato, o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, oppure sentenza di applicazione della pena su richiesta ai sensi dell'art. 444 del codice di procedura penale, per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale, né è stata emessa una condanna, con sentenza passata in giudicato, per uno o più reati di partecipazione a un’organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all’art. 45, paragrafo 1 Direttiva Ce 2004/18; oppure e che nei confronti dei seguenti soggetti cessati ……………………………………………………………………….. è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato, o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, oppure sentenza di applicazione della pena su richiesta ai sensi dell'art. 444 del codice di procedura penale, per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale. L’impresa dimostra che vi è stata completa ed effettiva dissociazione dalla condotta penalmente sanzionata mediante:……………………………………………………………………………………………………………………………………….. e che nei confronti dei seguenti soggetti cessati ……………………………………………………………………….. è stata emessa una condanna, con sentenza passata in giudicato, per uno o più reati di partecipazione a un’organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all’art. 45, paragrafo 1 Direttiva Ce 2004/18. L’impresa dimostra che vi è stata completa ed effettiva dissociazione dalla condotta penalmente sanzionata mediante:………………………………………………………………………………………………………………………………………. (Devono essere indicate tutte le condanne penali riportate, comprese quelle per le quali si abbia beneficiato della non menzione. Il concorrente non è tenuto ad indicare nella dichiarazione le condanne per reati depenalizzati ovvero dichiarati estinti dopo la condanna stessa, né le condanne revocate, né quelle per le quali è intervenuta la riabilitazione); ***** e) di non aver violato il divieto di intestazione fiduciaria posto dall’articolo 17 della legge 19 marzo 1990, n. 55; ***** f) di non avere commesso gravi infrazioni debitamente accertate alle norme in materia di sicurezza ed ogni altro obbligo derivante dai rapporti di lavoro, risultanti dai dati in possesso dell’Osservatorio; ***** g) di non aver commesso grave negligenza o malafede nella esecuzione delle prestazioni affidate dalla stazione appaltante che ha bandito la gara e che non ha commesso un errore grave nell’esercizio dell’attività professionale, accertato con qualsiasi prova da parte della stazione appaltante; ***** h) di non avere commesso violazioni gravi definitivamente accertate rispetto agli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse, secondo la legislazione italiana o quella dello Stato in cui l’operatore economico è stabilito; ***** i) che nei propri confronti, ai sensi del comma 1-ter dell’art. 38 del D.Lgs. n. 163/2006, non risulta l’iscrizione nel casellario informatico di cui all’ HYPERLINK "http://www.bosettiegatti.com/info/norme/statali/2006_0163.htm" \l "007" articolo 7, comma 10 del decreto sopra citato, per aver presentato falsa dichiarazione o falsa documentazione in merito a requisiti e condizioni rilevanti per la partecipazione a procedure di gara e per l’affidamento dei subappalti; ***** j) di non aver commesso violazioni gravi definitivamente accertate alle norme in materia di contributi previdenziali ed assistenziali, secondo la legislazione italiana o dello Stato in cui l’operatore economico è stabilito; ***** (barrare l’ipotesi che ricorre) k) la propria condizione di non assoggettabilità agli obblighi di assunzioni obbligatorie di cui alla legge n. 68/99 (nel caso di concorrente che occupa non più di 15 dipendenti oppure nel caso di concorrente che occupa da 15 a 35 dipendenti qualora non abbia effettuato nuove assunzioni dopo il 18 gennaio 2000) Oppure k) la propria ottemperanza agli obblighi di assunzioni obbligatorie di cui alla legge n. 68/99 (nel caso di concorrente che occupa più di 35 dipendenti oppure nel caso di concorrente che occupa da 15 a 35 dipendenti che abbia effettuato una nuova assunzione dopo il 18 gennaio 2000); ***** l) che nei confronti dell’impresa rappresentata non è stata applicata la sanzione interdittiva di cui all'articolo 9, comma 2, lettera c), del decreto legislativo dell'8 giugno 2001 n. 231 o altra sanzione che comporta il divieto di contrarre con la pubblica amministrazione compresi i provvedimenti interdittivi di cui all'articolo 14 del D.lgs 9 aprile 2008, n. 81; **** m) che nei confronti dell’operatore economico, ai sensi dell' HYPERLINK "http://www.bosettiegatti.com/info/norme/statali/2006_0163.htm" \l "040" articolo 40, comma 9-quater del D.Lgs. n. 163/2006, non risulta l'iscrizione nel casellario informatico di cui all' HYPERLINK "http://www.bosettiegatti.com/info/norme/statali/2006_0163.htm" \l "007" articolo 7, comma 10 del decreto sopra citato per aver presentato falsa dichiarazione o falsa documentazione ai fini del rilascio dell'attestazione SOA; **** n) (Tale dichiarazione deve essere resa da tutti i soggetti indicati alle lett. b), c) ed m-ter) dell’art. 38 del D.Lgs 163/2006 compresi eventuali procuratori generali o speciali titolari di potere di rappresentanza ed institori, in conformità a quanto previsto nel modello “Allegato A/1/1”) di non ricadere nelle cause di esclusione di cui all’art. 38, comma 1, lett. m-ter del D.Lgs 163/2006; **** (barrare l’ipotesi che ricorre) o) ai sensi dell’art. 38, comma 1, lett. m-quater, di non trovarsi in una situazione di controllo, ai sensi dell’art. 2359 del codice civile, con alcun soggetto e di aver formulato l’offerta autonomamente; Oppure o) ai sensi dell’art. 38, comma 1, lett. m-quater, di non essere a conoscenza della partecipazione alla presente procedura di soggetti che si trovano, nei confronti dell’impresa, in situazione di controllo, ai sensi dell’art. 2359 del codice civile e di aver formulato l’offerta autonomamente; Oppure o) ai sensi dell’art. 38, comma 1, lett. m-quater, di essere a conoscenza della partecipazione alla presente procedura di soggetti che si trovano, nei confronti dell’impresa, in situazione di controllo, ai sensi dell’art. 2359 del codice civile e di aver formulato l’offerta autonomamente; **** p) l’inesistenza di misure cautelari interdittive ovvero di divieto temporaneo di stipulare contratti con la Pubblica Amministrazione previsti da altre disposizioni legislative e regolamentari; **** (barrare l’ipotesi che ricorre) q) che l’impresa non si è avvalsa di piani individuali di emersione di cui all’art. 1 bis, comma 14 della legge n. 383/2001 e s.m.i.; Oppure q) che l’impresa si è avvalsa di piani individuali di emersione di cui all’art. 1 bis, comma 14 della legge n. 383/2001 e s.m.i., ma che il periodo di emersione si è concluso entro il termine ultimo di presentazione dell’offerta; ***** r) di non trovarsi in nessuna delle situazioni previste all’articolo 90, comma 8 del D.lgs 12.04.2006, n. 163 con il soggetto incaricato della progettazione dell’opera; ***** s) di aver adempiuto e di osservare all’interno della propria azienda, agli obblighi di prevenzione e sicurezza previsti dalla vigente normativa; ***** t) che l’impresa è iscritta nel registro delle imprese della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura della Provincia di ………………………………. per le seguenti attività …………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………… e che i dati dell’iscrizione sono i seguenti (per gli operatori economici stabiliti in stati diversi dall’Italia, ex art. 47 del D.lgs 163/2006, indicare i dati di iscrizione nell’Albo o Lista ufficiale dello Stato di appartenenza): - numero di iscrizione …………………………………………………………………………….……………………………………. - data di iscrizione …………………………………………………………………………………………………….………………….. - durata della ditta/data termine …………………………………………………………………….…………………………... - forma giuridica …………………………………………………………………………………………………………….……………... - Codice fiscale………………………………………………… Partita IVA …………………………………………………………… - Titolari se trattasi di impresa individuale, soci se trattasi di società in nome collettivo, soci accomandatari se trattasi di società in accomandita semplice, amministratori muniti di potere di rappresentanza, socio unico persona fisica, socio di maggioranza in caso di società con meno di quattro soci se si tratta di altro tipo di società o consorzio, direttori tecnici, compresi eventuali procuratori generali o speciali titolari di potere di rappresentanza ed institori (indicare i nominativi, le qualifiche, le date di nascita e il luogo di residenza e la qualifica): …………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………… ***** u) di mantenere regolari posizioni previdenziali ed assicurative presso l’INPS (sede di ………………….. matricola n……..…….), l’INAIL (sede di ……………… matricola n. ………….) e la Cassa Edile (sede di ……………….. matricola n. ……………..) e di essere in regola con i relativi versamenti. ***** v) di accettare, senza condizione o riserva alcuna, tutte le norme e disposizioni contenute nel bando di gara, nel disciplinare di gara e relativi allegati, nel capitolato speciale d’appalto, nel piano di sicurezza e coordinamento nonché in tutti i rimanenti elaborati del progetto esecutivo approvato con determina R.G. n. 737 del 06/10/2011. ***** w) di essersi recato sul posto dove debbono eseguirsi i lavori, di avere esaminato tutti gli elaborati progettuali compreso il computo metrico estimativo di aver preso conoscenza delle condizioni locali, della viabilità di accesso, di aver verificato le capacità e le disponibilità, compatibili con i tempi di esecuzione previsti, delle cave eventualmente necessarie e delle discariche autorizzate, nonché di tutte le circostanze generali e particolari suscettibili di influire sulla determinazione dei prezzi, sulle condizioni contrattuali e sull’esecuzione dei lavori e di aver giudicato i lavori stessi realizzabili, gli elaborati progettuali adeguati ed i prezzi nel loro complesso remunerativi e tali da consentire il ribasso offerto; ***** x) di aver effettuato una verifica della disponibilità della mano d’opera necessaria per l’esecuzione dei lavori nonché della disponibilità di attrezzature adeguate all’entità e alla tipologia e categoria dei lavori in appalto; ***** y) di aver tenuto conto nell’offerta degli oneri previsti per i piani di sicurezza di cui all’art. 131 del D.lgs 21.04.2006, n. 163, delle spese relative al costo del personale e degli oneri conseguenti l’adempimento degli obblighi relativi alle disposizioni in materia di utilizzo dei residui e smaltimento dei rifiuti, di sicurezza, di assicurazione, di condizioni di lavoro e di previdenza ed assistenza in vigore nel luogo dove devono essere eseguiti i lavori nonché di tutti gli oneri a carico dell’appaltatore previsti dal capitolato speciale di appalto – e da tutti gli elaborati progettuali; ***** z) di prendere atto che si tratta di appalto a corpo; ***** aa) di aver tenuto conto, ai sensi dell’art. 118, comma 2 del d.P.R 207/2010, delle eventuali discordanze nelle indicazioni qualitative e quantitative delle voci rilevabili dal computo metrico estimativo nella formulazione dell’offerta che, riferita al’esecuzione dei lavori secondo gli elaborati progettuali posti a base di gara, resta comunque fissa ed invariabile; ***** bb) ai fini delle comunicazioni (ex artt. 46, 48, 79 etc. del D.lgs 163/2006) relative al presente appalto di eleggere domicilio in ………….……………….….. (….) via ………..………… n. …………. cap …………………. fax …………………. Pec …………….……. ed autorizza la stazione appaltante ad utilizzare anche il fax indicato; ***** cc) di aver tenuto conto nell’offerta degli oneri previsti per i piani di sicurezza di cui all’art. 131 del D.lgs 12.04.2006, n. 163., degli oneri conseguenti l’adempimento degli obblighi relativi alle disposizioni in materia\¾N P R ð     7 8 A B E F G H K M N U V X _   è ;      ¢ ¤ ¦ ª ® ïÞÐ޼J›‰›‰›ª‰›ª‰ª›‰›‰ï¼ï{ïmïm{m{m{mïm{m{h!NGCJOJQJ^JaJh…U%CJOJQJ^JaJ#h!NGh¬0=5CJOJQJ^JaJhu#(5CJOJQJ^JaJ#h!NGh!NG5CJOJQJ^JaJ&h‘?h¬0=5CJOJQJ\^JaJhu#(CJOJQJ^JaJ h!NGh!NGCJOJQJ^JaJ h‘?h¬0=CJOJQJ^JaJ*,@Z\P R T ¶ ð ò      8 ÑÑÌÌ¥  žž™™™™™ŒŒ Æ„dh^„$a$$a$&$$d%d&d'dNÆÿOÆÿPÆÿQÆÿgd!NGd þ-$„X d þ$d%d&d'dNÆÿOÆÿPÆÿQÆÿ^„X a$8 H V W X é ê : ¶ : < ® ° ìíôõòòééççÜÎλ»­­«©¤œœ ÆÜödÿ$a$ ÆÜöøø8œdh$ ÆÜöøø„8œdha$ ÆÜöøøœ8œdh  Æ Üöøøœdh$ Æœdh Æ„dh^„® ´ ¶ ( * , 2 : ° ôõ34=?CDNŸ ¡¢«¬­®´µ¸¹Ã"FPòäòÖòÖò±±£Â±Œ£Â±Â±~£p±~£p±~±±b±h‘?CJOJQJ^JaJh_8XCJOJQJ^JaJh›eKCJOJQJ^JaJ,h‘?h¬0=56CJOJQJ\]^JaJjhô_´UmHnHu h‘?h¬0=CJOJQJ^JaJ&h‘?h¬0=5CJOJQJ\^JaJh…U%CJOJQJ^JaJh¬0=CJOJQJ^JaJh!NGCJOJQJ^JaJ#34<= ¬µÝPWX¯¼ÈÑúkrt+óëëëßßßßÓÑÏßÀÀÀßßѸÀÀ$dha$$„7dh^„7a$gd›eK  ÆÜö„7dh^„7 $„7dh^„7a$ ÆÜödÿ $„dÿ`„a$PWXY]^h®¯°»¼½¾ÇÈÉÊÐÑÒÔÕà@bkrstu{|„…†ËÌóâÔÀâÀâ²Ô¡²Ô²¡²Ô²¡²âÀâÀâ“âóÔÀÔÀâÀâh,h¨:Sh¨:S56CJOJQJ\]^JaJ&h¨:Sh¨:S6CJOJQJ]^JaJh‘?CJOJQJ^JaJ h‘?h›eKCJOJQJ^JaJh›eKCJOJQJ^JaJ&h‘?h¬0=5CJOJQJ\^JaJjhô_´UmHnHu h‘?h¬0=CJOJQJ^JaJh‘?h¬0=OJQJ^J%ÌÐ !*+,-34BœÀÆÍÎÕÖÞßà%&'*mòáдÂдÂРá’á…´ á áqZqIòá h¨:S6CJOJQJ]^JaJ,h¨:Sh¨:S56CJOJQJ\]^JaJ&h¨:Sh¨:S6CJOJQJ]^JaJh‘?h¬0=OJQJ^Jh‘?CJOJQJ^JaJ&h‘?h¬0=5CJOJQJ\^JaJjhô_´UmHnHuh›eKCJOJQJ^JaJ h‘?h›eKCJOJQJ^JaJ h‘?h¬0=CJOJQJ^JaJh¨:SCJOJQJ^JaJ+4SÆÍÏn{‡¸)*()2ðääâÚäðððäÎÉÉÁ¹§Ÿ$dha$$ Æ Xó8 dÀþa$gdc^±$dÀþa$$dÀþa$ ÆÜö  ÆÜö„7dh^„7$dha$ $„7dh^„7a$$„7dh^„7a$gd›eKmnoz{|}†‡ˆ‰’“ž&()*'125’“äå òäÓòäòÓòäòÓò¿®¿® ®’„®ò®’p_Q_Q_hc^±CJOJQJ^JaJ hc^±hc^±CJOJQJ^JaJ&hc^±h¬0=5CJOJQJ\^JaJh¨:SCJOJQJ^JaJh¬0=CJOJQJ^JaJh‘?CJOJQJ^JaJ h‘?h¬0=CJOJQJ^JaJ&h‘?h¬0=5CJOJQJ\^JaJ h‘?h›eKCJOJQJ^JaJjhô_´UmHnHuh›eKCJOJQJ^JaJ  789:*,123STòáм®š‰š‰š‰x®ÐjVBV&hÿwhÿw6CJOJQJ]^JaJ&hÿwh½7a6CJOJQJ]^JaJh¬0=CJOJQJ^JaJ hb³hb³CJOJQJ^JaJ hdyÏ6CJOJQJ]^JaJ&hb³hdyÏ6CJOJQJ]^JaJhb³CJOJQJ^JaJ&hb³hb³5CJOJQJ\^JaJ h‘?h¬0=CJOJQJ^JaJ hc^±hc^±CJOJQJ^JaJhÂïCJOJQJ^JaJ,2Vv …íó:A§ ä J!›!î#ôéÞÞÏÏÏÀµÞ¦———¦¦¦$ ÆSdÀþa$gdÂï$ ÆSdÀþa$gdÿw $dÀþa$gdÿw$ ÆSdÀþa$gd½7a$ ÆSdÀþa$gdÏ $dÀþa$gdÿw $dÀþa$gdb³ $dÀþa$gdb³TUVuvwz  i„…ŒßâPYfgïÞʳ¥‘€r‘¥‘r€d€P*CJOJQJ^JaJhÂïCJOJQJ^JaJ hÿwhÂïCJOJQJ^JaJ&hÿwhÂï5CJOJQJ\^JaJjhô_´UmHnHu&hÏhÂï5CJOJQJ\^JaJhÏCJOJQJ^JaJ hÿwh!81CJOJQJ^JaJ#hö: h!81>*CJOJQJ^JaJh!81CJOJQJ^JaJ hÿwhÏCJOJQJ^JaJ&hÿwhÏ5CJOJQJ\^JaJE ã ä I!J!K!Q!}!š!›!¦!è"ê"ì"ì#î#õ#û#D$E$F$Y$òäп± ò’ò€ ò’ òl[’±[I#h!u)h2>*CJOJQJ^JaJ hö: h2CJOJQJ^JaJ&hÏh25CJOJQJ\^JaJ#hö: hö: >*CJOJQJ^JaJh2CJOJQJ^JaJ hö: hö: CJOJQJ^JaJjhô_´UmHnHu h!816CJOJQJ]^JaJ&hö: hö: 6CJOJQJ]^JaJhÂïCJOJQJ^JaJhö: CJOJQJ^JaJî#õ#F$;&Œ&6(ž)¤)* *î*ô*,,- -é.ðáððÒÒŹ­¨œ¹œ¹œ$ ÆÜödÀþa$gd¢(^ $ ÆÜödÀþa$$a$ $ ÆÜöd þa$ $ ÆÜödÀþa$ $ ÆÜöd þa$$ ÆSdÀþa$gd!u)$ ÆSdÀþa$gdÿw$ ÆSdÀþa$gd2Y$%%‘%’%&:&;&A&Š&‹&Œ&š&‹'—'(4(6(|)›)œ)ž)¤)ïáïáïáÓÂá´Â¢Âáïᔀo[”J h‘?h¬0=CJOJQJ^JaJ&hb³h!u)6CJOJQJ]^JaJ h!u)6CJOJQJ]^JaJ&h½7ah!u)6CJOJQJ]^JaJh!u)CJOJQJ^JaJ#h!u)h2>*CJOJQJ^JaJjhô_´UmHnHu hö: h2CJOJQJ^JaJhÏCJOJQJ^JaJh2CJOJQJ^JaJ h2h2CJOJQJ^JaJ¤)¥)§) *!*"*Í*í*ó*ô*õ*ö*÷*+ + +õ+þ+ÿ+,,,,, ,!,C,I,ä,- ---L-V-§-¨-ü-ïÛÊïÛʼÊÛ«ÛʝʝʝʝʝÛÊ«Ûʝʝʫ‰xxcx)jh¢(^h¢(^CJOJQJU^JaJ h¢(^h¢(^CJOJQJ^JaJ&h¢(^h¬0=5CJOJQJ\^JaJh¢(^CJOJQJ^JaJ h¢(^5CJOJQJ\^JaJhç2ÓCJOJQJ^JaJ h‘?h¬0=CJOJQJ^JaJ&h‘?h¬0=5CJOJQJ\^JaJ hç2Ó5CJOJQJ\^JaJ%ü-ý-þ-..é.ï.ð.ò.¬/Ã/Î/Ï/Õ/Ö/õ/ö/÷/ø/çÒÁÒÁ°Ÿ‹°}°}°o[D6Ÿjhô_´UmHnHu,hÿwh¢(^56CJOJQJ\]^JaJ&h¢(^56CJOJQJ\]^JaJh¬0=CJOJQJ^JaJh¢(^CJOJQJ^JaJ&h‘?h¬0=5CJOJQJ\^JaJ hd <5CJOJQJ\^JaJ h‘?h¬0=CJOJQJ^JaJ h¢(^h¢(^CJOJQJ^JaJ)jh¢(^h¢(^CJOJQJU^JaJ/jh¼/»h7-œCJOJQJU^JaJé.ï.Ð/Ö/ö/0181T2Z2Ë3Ð3Ë5Ð5]7b7óîóã×È׸î󰡙Š$ ÆÜödÀþa$gd¼/»$a$gd¼/»$ ÆÜödÀþa$gdöhH$a$gdd <$ ÆÜö´dÀþa$gd¢(^$ ÆSdÀþa$gd¢(^ $„ª^„ªa$gd¢(^ $dÀþa$gd¢(^$a$ $ ÆÜödÀþa$ø/ù/m001118191:1;1—132S2T2Z2[2]2Ï3ìÛǹ¥”ìƒÛÇrÇÛ^J9 h‘?h¬0=CJOJQJ^JaJ&hd <h¬0=5CJOJQJ\^JaJ&hd <hd <5CJOJQJ\^JaJ h¢(^6CJOJQJ]^JaJ h¢(^5CJOJQJ\^JaJ hd <5CJOJQJ\^JaJ&h¢(^h¢(^5CJOJQJ\^JaJjhô_´UmHnHu&h‘?h¢(^6CJOJQJ]^JaJ h‘?h¢(^CJOJQJ^JaJ&h‘?h¢(^5CJOJQJ\^JaJÏ3Ð3Ò3Ó3ä3ý344c4d4e4€44ˆ4Ù4Ú4.5/505D5E5Ë5Ï5Ð5Ñ5òÞппª¿’ª¿ªÐ¿ª¿zª¿ª¿i[J h¼/»5CJOJQJ\^JaJhöhHCJOJQJ^JaJ h‘?höhHCJOJQJ^JaJ/j0h¼/»h7-œCJOJQJU^JaJ/jh¼/»h7-œCJOJQJU^JaJ)jhd <hd <CJOJQJU^JaJ hd <hd <CJOJQJ^JaJhd <CJOJQJ^JaJ&hd <hd <5CJOJQJ\^JaJh¬0=CJOJQJ^JaJÑ5Ò5Ó5Ô5Õ5ó6ô6õ6ö6]7a7b77‚7ƒ7†7P8Q8ìÞʹʹʹިޔ}o[J<h}hUCJOJQJ^JaJ h}hUh}hUCJOJQJ^JaJ&h}hUh}hU5CJOJQJ\^JaJjhô_´UmHnHu,hÿwh}hU56CJOJQJ\]^JaJ&h}hU56CJOJQJ\]^JaJ h‘?h¼/»CJOJQJ^JaJ hdyÏ6CJOJQJ]^JaJ&hb³hdyÏ6CJOJQJ]^JaJh¼/»CJOJQJ^JaJ&hd <h¼/»5CJOJQJ\^JaJb7‚7Q8X8Y8€9ˆ9ª:¯:q;v;–;<#< ==¹=ôìÝììÝìÎìÎù·¹ªŸ $dÀþa$gd'c¾ $ ÆÜö”d þa$  Æ´„`„ $dÀþa$gd0›$ ÆÜödÀþa$gd}hU$ ÆSdÀþa$gd}hU$a$gd}hU $dÀþa$gd}hUQ8X8Y8Z8]89€99ˆ9‹9ª:®:¯:°:±:q;u;v;•;–;—;ìÛ͹۫Íì¹Ûš«‰u«š«aJ9 h0›5CJOJQJ\^JaJ,hÿwh0›56CJOJQJ\]^JaJ&h0›56CJOJQJ\]^JaJ&hd <h}hU5CJOJQJ\^JaJ h}hU5CJOJQJ\^JaJ h‘?h}hUCJOJQJ^JaJh}hUCJOJQJ^JaJ&h}hUh}hU5CJOJQJ\^JaJjhô_´UmHnHu h}hUh}hUCJOJQJ^JaJ&h¢(^h}hU5CJOJQJ\^JaJ—;™;#<$<&<====¸=¹=¾=¿=À=Â='>P>°>&?)?~?‘?¦?¬?­?¯?Á?Ð?@@>@ìÛÊìÛ¼«—†x†x«—d†d†x†x†Û«ìÛVÛVÛh0›CJOJQJ^JaJ&h‘?h'c¾6CJOJQJ]^JaJh'c¾CJOJQJ^JaJ h‘?h'c¾CJOJQJ^JaJ&h‘?h'c¾5CJOJQJ\^JaJ h'c¾5CJOJQJ\^JaJh¬0=CJOJQJ^JaJ h0›5CJOJQJ\^JaJ h‘?h¬0=CJOJQJ^JaJ&h‘?h¬0=5CJOJQJ\^JaJ¹=¿=°>&?¦?¬?>@D@jATBšBáB,CrCºCúEuF‚GˆGïäää×ÏÄääääääää¹­¡ $ Æ´d þa$ $ Æ´dÀþa$ $dÀþa$gd'c¾ $d þa$gdC±$dÀþa$ $ ÆÜö´dÀþa$ $dÀþa$gd'c¾$ ÆÜö”d þa$gd'c¾>@C@D@E@G@ô@õ@/AeA—ATBVB}B…BŠBšBœB¼BÃBÈB×BáBãBîB CCC,C.CWCeCqCrC¹CºC½Cïáм«««~««««««««««m_h"SCJOJQJ^JaJ h‘?h«f}CJOJQJ^JaJ h«f}h'c¾CJOJQJ^JaJh'c¾CJOJQJ^JaJh«f}CJOJQJ^JaJ h‘?h'c¾CJOJQJ^JaJ&h‘?h'c¾5CJOJQJ\^JaJ h'c¾5CJOJQJ\^JaJhC±CJOJQJ^JaJ h‘?hC±CJOJQJ^JaJ#½CšD©D2E–E˜EèE÷EnFoFuFvFxFÅF×FãFæFõFG*G;GJGNGˆG‰G‹G½Gïáïп«š¿á¿‰udVdVdVdVdVdEud hëw5CJOJQJ\^JaJh<|CJOJQJ^JaJ h‘?h¬0=CJOJQJ^JaJ&h‘?h¬0=5CJOJQJ\^JaJ h<|5CJOJQJ\^JaJ h«f}6CJOJQJ]^JaJ&h‘?h'c¾6CJOJQJ]^JaJ h‘?h'c¾CJOJQJ^JaJ h«f}h«f}CJOJQJ^JaJh'c¾CJOJQJ^JaJ h'c¾h'c¾CJOJQJ^JaJˆG½GgHâH´IºIKK.N4NOOyQQÃQÉQTSZS}TƒTV÷ìá÷ÙÒȾ±¾±¾±¾±¾±¾±¾ $ ÆÜö1$a$gdú'a  ÆÜö1$gdú'a $ ÆÜö1$a$ ÆÜö1$$d þa$ $dÀþa$gdú'a $dÀþa$gd%!a$dÀþa$½G¾GÿGHHH'HNHgH¡HÛHÜHâHãHåHJIKIºI»I½IJïÛÊ۹ۥ۔ƒu”dP”B”dP”hëwCJOJQJ^JaJ&h‘?h¬0=5CJOJQJ\^JaJ hëw5CJOJQJ\^JaJhú'aCJOJQJ^JaJ h‘?h‘?CJOJQJ^JaJ h‘?h¬0=CJOJQJ^JaJ&h‘?h‘?6CJOJQJ]^JaJ h"S6CJOJQJ]^JaJ hu06CJOJQJ]^JaJ&h‘?h%!a6CJOJQJ]^JaJ h‘?h%!aCJOJQJ^JaJJ J-J:J\JyJJ…JˆJ’J”J¢JÌJßJKKKµKâK.N4N6N7NO!O"O¤OÑO2QFQIQQQQQ‚QµQÁQÉQËQÌQïÞïÞïÞïÞïÞïÞïÞ͹¨”¨Þ͹¨Í¹¨†¨u¨u¨d¹¨”¨d¹ hlzq5CJOJQJ\^JaJ hú'ah"SCJOJQJ^JaJhlzqCJOJQJ^JaJ&hu0hú'a6CJOJQJ]^JaJ hú'ahú'aCJOJQJ^JaJ&hú'ahú'a5CJOJQJ\^JaJ hëw5CJOJQJ\^JaJ h‘?h¬0=CJOJQJ^JaJ h‘?h"SCJOJQJ^JaJ'ÌQÍQçQèQZS\S]S3T{TƒT…T†TgV…V£V¥V¦V§VêV X'XnX×XõY÷YøYZ’Z“Z¤[¦[§[¨[ïÛÎゥï›ï½©ïŠï½©ïvï›ïhïW©ïW©ïW©ï hÀ?é5CJOJQJ\^JaJhÀ?éCJOJQJ^JaJ&hu0hú'a6CJOJQJ]^JaJ hú'ah"SCJOJQJ^JaJhlzqCJOJQJ^JaJ&hú'ahú'a5CJOJQJ\^JaJ hlzq5CJOJQJ\^JaJhHŒ5OJQJ\^J&hHŒhHŒ6CJOJQJ]^JaJ hú'ahú'aCJOJQJ^JaJ V£VïYõYOZŠZZž[¤[-\Ò\f]¶]^ž^¬_5`;`@bFb„cd¾dûdüdýdòèòèèòèòèèèèèèèèòèòÞèèèèè  ÆÜö1$gdØ\  ÆÜö1$gdú'a $ ÆÜö1$a$gdú'a¨[,\3`4`:`;`=`>`?`@`Q`X`Y`h`‘`’`£`¦`°`±`$a'aEaFa³a´aµa(b?bFbìÛÍ¿Û®šÛ†rararPr†r†rarara†ÛÍ¿ h"S6CJOJQJ]^JaJ hÄ'î6CJOJQJ]^JaJ&hÄ'îhÄ'î6CJOJQJ]^JaJ&hÄ'îhú'a6CJOJQJ]^JaJ&hú'ahú'a5CJOJQJ\^JaJ hÀ?é5CJOJQJ\^JaJhú'aCJOJQJ^JaJhÀ?éCJOJQJ^JaJ hú'ahú'aCJOJQJ^JaJ&hú'ahú'a6CJOJQJ]^JaJFbHbIbJbâbƒc„c†c‡cˆcícRd`dûdüdýd eeïÛïǹÛ凜€”r”dS?-#hUl5>*CJOJQJ\^JaJ&h (?hú'a5CJOJQJ\^JaJ hú'ah\ÁCJOJQJ^JaJhú'aCJOJQJ^JaJhdyÏCJOJQJ^JaJ&hú'ahú'a6CJOJQJ]^JaJ hú'ahú'aCJOJQJ^JaJ&hú'ahú'a5CJOJQJ\^JaJhØ\CJOJQJ^JaJ&hØ\hØ\6CJOJQJ]^JaJ&hØ\hØ\5CJOJQJ\^JaJ hØ\5CJOJQJ\^JaJýd eeeeeeŸef¢f¤fŒggŽg¤ghõõõõõõèèèÞ·Þކ†0$„X d þ$d%d&d'dNÆÿOÆÿPÆÿQÆÿ^„X a$gd23&$$d%d&d'dNÆÿOÆÿPÆÿQÆÿgd23  ÆÜö1$gd23  & F ÆÜö1$gd"S  ÆÜö1$gdú'aeeeeeneuežeŸe f ff-f:f¡f¢f£fíØƱ  seseWeF8hf2êCJOJQJ^JaJ hdyÏhzCJOJQJ^JaJhzCJOJQJ^JaJhUlCJOJQJ^JaJhdyÏCJOJQJ^JaJhú'aCJOJQJ^JaJ hdyÏhCECJOJQJ^JaJ hdyÏhú'aCJOJQJ^JaJ)hdyÏh"S5>*CJOJQJ\^JaJ#hú'a5>*CJOJQJ\^JaJ)hdyÏhú'a5>*CJOJQJ\^JaJ#h\Á5>*CJOJQJ\^JaJ£f¤f²fÛfg+g5g7g}gg‹gŒggŽg,h0h4h–h&i(i*i,i.iBiPiRiŽii¢iªiòáòÐòÐòÐòпò®¿ò¿á{m[L[L[L[h5mC5CJOJQJ^JaJ#h!NGhT5CJOJQJ^JaJhUlCJOJQJ^JaJ&h‘?h235CJOJQJ\^JaJhÞ 3CJOJQJ^JaJ h!NGhTCJOJQJ^JaJ hu0h23CJOJQJ^JaJ h‘?h23CJOJQJ^JaJ h¬h23CJOJQJ^JaJ hf2êh23CJOJQJ^JaJh23CJOJQJ^JaJh2h4h(i*i,i.iRii°iÌiÎiÐiòjôj÷÷ÐÈÀ°    ””$gdT ÆœdhgdT Æ„dh^„gdT Æ„dh^„gd23$a$gd23$$a$gd23&$$d%d&d'dNÆÿOÆÿPÆÿQÆÿgdTd þgd23ªi¬i¶iºi¼iÊiÌiÐiÞiâi`jðj–kÊkÔkÖkÚkÜkâkäkèkêkllnlpltlxlòlôlölülmämÔnðÞðÞðÞ͹ͨšÍŒÍŒšŒšŒšŒÍŒšŒšŒšŒšŒ{g&hzh³&+6CJOJQJ]^JaJ h‘?h23CJOJQJ^JaJhTCJOJQJ^JaJhÞ 3CJOJQJ^JaJ h‘?hÞ 3CJOJQJ^JaJ&h‘?hT5CJOJQJ\^JaJ h‘?hTCJOJQJ^JaJ#h!NGhT5CJOJQJ^JaJh5mC5CJOJQJ^JaJ!ôjl€lmmmqqRqSqÛqÎrñààϾ°°ŸŸ…t$ & Fdh7$8$a$gd23 & F ÆÜö„„äþdh7$8$^„`„äþgd23$ Æ Üöøøœdha$gd23 Æ Üöøøœdhgd23 ÆÜöøø8œdhgd23 ÆÜöøøœ8œdhgd23 ÆÜöøøœ8œdhgdT Æ ÜöøøœdhgdT Ônãn¼o½oRpTpqQqRqSqÉqÍqÎrÐrdufu·u¸u¹uìØǶ¥”€o€”a”S”S”S?&h½7ahL}6CJOJQJ]^JaJh¾MØCJOJQJ^JaJh23CJOJQJ^JaJ h235CJOJQJ\^JaJ&h23h235CJOJQJ\^JaJ h23h23CJOJQJ^JaJ hf2êh23CJOJQJ^JaJ h‘?h23CJOJQJ^JaJ h³&+h³&+CJOJQJ^JaJ&hzh³&+6CJOJQJ]^JaJ&hzhz6CJOJQJ]^JaJÎrdu w+w€xˆxzzz z!z›z { {îßоµ¾©•‹‹~~t  ÆÜö1$gdz  & F ÆÜö1$gdL}  ÆÜö1$gdCE$„ „Ädh@&^„ `„Äa$gd23 $dh@&a$gd¾Cœ dh1$gd¾MØ$„dh7$8$^„a$gd¾MØ$„dh^„a$gdz$„7dh^„7a$gdz$ & Fdh7$8$a$gdz ¹uºuþvwww w!w(w*w+w-w€xïÛïǹŸ‘}iL>- h23h23CJOJQJ^JaJh¾MØCJOJQJ^JaJ8hzh¾MØ56B*CJH*OJQJ\]^JaJphÿ&hzh¾MØ5CJOJQJ\^JaJ&hzh235CJOJQJ\^JaJjhô_´UmHnHu2hzhz6B*CJH*OJQJ]^JaJphÿhL}CJOJQJ^JaJ&hb³hL}6CJOJQJ]^JaJ&h½7ahL}6CJOJQJ]^JaJ hL}6CJOJQJ]^JaJ €xˆx‰x‹xzzzz!z5z6zFzGz›z { { { {ìÞп«–¿pbpbpTCÐ5hf2êCJOJQJ^JaJ hdyÏhzCJOJQJ^JaJhzCJOJQJ^JaJhCECJOJQJ^JaJ hCEhCECJOJQJ^JaJ)hCEhCE5>*CJOJQJ\^JaJ)h (?h235CJH*OJQJ\^JaJ&h (?hCE5CJOJQJ\^JaJ h23h23CJOJQJ^JaJh¾MØCJOJQJ^JaJjhô_´UmHnHu&h23h235CJOJQJ\^JaJ { {û{ü{ý{&|:|X|Z|N}P}õÎõõ••nf$$a$gdf2ê&$$d%d&d'dNÆÿOÆÿPÆÿQÆÿgdTd þgdÖZ0$„X d þ$d%d&d'dNÆÿOÆÿPÆÿQÆÿ^„X a$gdÖZ&$$d%d&d'dNÆÿOÆÿPÆÿQÆÿgdf2ê  ÆÜö1$gdf2ê {{Q{W{X{c{e{j{k{p{q{‡{ú{û{ü{ý{R|T|V|Z|¼|L}N}P}d}r}ïáïáïáïáïáïáÐá¿® ’®sbPAh5mC5CJOJQJ^JaJ#h!NGh5mC5CJOJQJ^JaJ hf2êhÖZCJOJQJ^JaJh5mCCJOJQJ^JaJ h!NGhTCJOJQJ^JaJh\ÁCJOJQJ^JaJhÖZCJOJQJ^JaJ h‘?hÖZCJOJQJ^JaJ hu0hf2êCJOJQJ^JaJ h‘?hf2êCJOJQJ^JaJhf2êCJOJQJ^JaJ hf2êhf2êCJOJQJ^JaJP}t}²}Ò}î}ð}ò}&€¢€&(*ªƒïïïïããÞÞп¿®Œ ÆÜöøø8œdhgd23 ÆÜöøø8œdhgdÖZ ÆÜöøøœ8œdhgdÖZ ÆÜöøøœ8œdhgd5mC Æ Üöøøœdhgd5mC$gd5mC Æœdhgd5mC Æ„dh^„gd5mCr}t}°}²}Ä}Ì}Î}Ø}Ü}Þ}ì}î}ò}~‚~¸ìö €Ž€&*˜‚ž‚©‚ª‚Ô‚ç‚©ƒªƒíÞíÞíÞíÞíÞí͹ͫͫͫͫš‰{m{\N\Nhf2êCJOJQJ^JaJ hf2êhf2êCJOJQJ^JaJh\ÁCJOJQJ^JaJh23CJOJQJ^JaJ h‘?h23CJOJQJ^JaJ h‘?hÖZCJOJQJ^JaJh5mCCJOJQJ^JaJ&h‘?h5mC5CJOJQJ\^JaJ h‘?h5mCCJOJQJ^JaJh5mC5CJOJQJ^JaJ#h!NGh5mC5CJOJQJ^JaJªƒ«ƒéƒêƒÆ„Ì„ä†ê†ˆ.ˆÅŠÌŠ=‹¥Œ«ŒËŒòù_ñààÎø­¸¸žžžž­¸žžž$ ÆSdÀþa$gd\Á $dÀþa$gd\Á $dÀþa$gd\Á $dha$gd\Á$ Æ Xó8 dÀþa$gd\Á$ Æ Üöøøœdha$gdf2ê Æ Üöøøœdhgdf2ꪃ«ƒèƒêƒíƒJ„K„œ„„ĄńƄ̄΄τЄфï…ð…ñ…ò…â†ä†é†ïÛʶ¥—¥—¥—¥†r—^M^M^M<—† hb³h\ÁCJOJQJ^JaJ h\Á6CJOJQJ]^JaJ&hb³h\Á6CJOJQJ]^JaJ&hb³h\Á5CJOJQJ\^JaJ h‘?h\ÁCJOJQJ^JaJh\ÁCJOJQJ^JaJ hc^±h\ÁCJOJQJ^JaJ&hc^±h\Á5CJOJQJ\^JaJ hf2ê5CJOJQJ\^JaJ&hf2êhf2ê5CJOJQJ\^JaJ hf2êhf2êCJOJQJ^JaJé†ê† ˆˆ-ˆ.ˆ/ˆ2ˆÄŠÅŠÌŠÍŠÏŠÐŠ!‹<‹=‹ƒŒ¢Œ£ŒòÞ͹¢”€oò€”€òoòo[J6&hb³hçR6CJOJQJ]^JaJ hçR6CJOJQJ]^JaJ&h½7ahçR6CJOJQJ]^JaJ hÏh\ÁCJOJQJ^JaJ&hÏh\Á5CJOJQJ\^JaJjhô_´UmHnHu,hÿwh\Á56CJOJQJ\]^JaJ&h\Á56CJOJQJ\]^JaJ h\Á6CJOJQJ]^JaJ&hÿwh\Á6CJOJQJ]^JaJh\ÁCJOJQJ^JaJ£Œ¤Œ¥ŒªŒ«ŒÊŒËŒÌŒÎŒÔŒ&¸¹ºÝñòùúüŽCŽPŽØŽÙŽÚŽœòäÓ俨š†uäcuäuäuäOš†uäcuäuä&hÏh\Á5CJOJQJ\^JaJ#hö: h\Á>*CJOJQJ^JaJ hÿwh\ÁCJOJQJ^JaJ&hÿwh\Á5CJOJQJ\^JaJjhô_´UmHnHu,hÿwh\Á56CJOJQJ\]^JaJ&h\Á56CJOJQJ\]^JaJ h‘?h\ÁCJOJQJ^JaJh\ÁCJOJQJ^JaJhçRCJOJQJ^JaJ_œS¦’­’þ’ó”D•î–V˜\˜Ò˜Ø˜¦™¬™Ñš×š¿›Å›ððððððððððàѺ«Ñ«Ñ«$ ÆÜödÀþa$gd\Á$a$gd\Á$ ÆÜöd þa$gd\Á$ ÆÜödÀþa$gd\Á$ ÆÜöd þa$gd\Á$ ÆSdÀþa$gd\Áœ S^ ‘¤‘¤’¦’­’³’ü’ý’þ’“G”H”I”J”½”ó”ù”B•C•D•R•C–O–¹–î–ìÛͼ®œ¼®¼®ˆ¼®Í¼ve®e®e®¼®Í¼v¼®e® h2h\ÁCJOJQJ^JaJ#h!u)h\Á>*CJOJQJ^JaJ&hÏh\Á5CJOJQJ\^JaJ#hö: h\Á>*CJOJQJ^JaJh\ÁCJOJQJ^JaJ hö: h\ÁCJOJQJ^JaJjhô_´UmHnHu h\Á6CJOJQJ]^JaJ&hö: h\Á6CJOJQJ]^JaJî–4˜S˜T˜V˜\˜]˜_˜Ø˜Ù˜Ú˜…™¥™«™¬™­™®™¯™»™Â™Ã™­š¶š·š¸šÏšÐšÑš×šØšÙšûš›œ›¾›Å›Æ›È›ìÛǹ¨—ƒ¨—ƒ¨¹¨ƒ—ƒ¨¹¨¹¨¹¨¹¨¹ƒ¨—ƒ¨¹¨¹¨—o&h¢(^h\Á5CJOJQJ\^JaJ&h‘?h\Á5CJOJQJ\^JaJ h\Á5CJOJQJ\^JaJ h‘?h\ÁCJOJQJ^JaJh\ÁCJOJQJ^JaJ&hb³h\Á6CJOJQJ]^JaJ h\Á6CJOJQJ]^JaJ&h½7ah\Á6CJOJQJ]^JaJ%țœœ_œ`œ´œµœ¶œÊœËœ¡§¨ªdž{ž†ž‡žžŽž­ž®ž¯ž°ž±ž%ŸïáïÌï´ÌïÌ~£á£á£ájSE’~£jhô_´UmHnHu,hÿwh\Á56CJOJQJ\]^JaJ&h\Á56CJOJQJ\]^JaJ&h‘?h\Á5CJOJQJ\^JaJ h\Á5CJOJQJ\^JaJ h‘?h\ÁCJOJQJ^JaJ/jHh¼/»h7-œCJOJQJU^JaJ)jh¢(^h\ÁCJOJQJU^JaJh\ÁCJOJQJ^JaJ h¢(^h\ÁCJOJQJ^JaJś¡§ˆžŽž®žèŸðŸ ¡¡ƒ¢ˆ¢ƒ¤ˆ¤¦¦:¦ §§ðáÙáγ£ÙáÙáÙáÎÙ³$ ÆÜö´dÀþa$gd\Á$ ÆSdÀþa$gd\Á $„ª^„ªa$gd\Á $dÀþa$gd\Á$a$gd\Á$ ÆÜödÀþa$gd\Á$ ÆÜödÀþa$gd\Á%ŸèŸéŸðŸñŸòŸóŸO ë  ¡ ¡¡¡‡¢ˆ¢Š¢‹¢œ¢µ¢Æ¢Ç¢£ìÞʹ¥¹”ìƒì”o”aoaPaP;P)jhd <h\ÁCJOJQJU^JaJ hd <h\ÁCJOJQJ^JaJh\ÁCJOJQJ^JaJ&hd <h\Á5CJOJQJ\^JaJ h\Á6CJOJQJ]^JaJ h‘?h\ÁCJOJQJ^JaJ&h‘?h\Á5CJOJQJ\^JaJ h\Á5CJOJQJ\^JaJ&h¢(^h\Á5CJOJQJ\^JaJjhô_´UmHnHu&h‘?h\Á6CJOJQJ]^JaJ£££8£9£@£‘£’£æ£ç£è£ü£ý£ƒ¤‡¤ˆ¤‰¤Š¤‹¤Œ¤¤«¥¬¥­¥®¥çÒÁÒ³ÁÒÁ›ÒÁÒÁŠ³ye³Q@Q@Q@ h\Á6CJOJQJ]^JaJ&hb³h\Á6CJOJQJ]^JaJ&hd <h\Á5CJOJQJ\^JaJ h\Á5CJOJQJ\^JaJ h‘?h\ÁCJOJQJ^JaJ/jxh¼/»h7-œCJOJQJU^JaJh\ÁCJOJQJ^JaJ hd <h\ÁCJOJQJ^JaJ)jhd <h\ÁCJOJQJU^JaJ/j`h¼/»h7-œCJOJQJU^JaJ®¥¦¦¦9¦:¦;¦>¦§ §§§§§7¨8¨9¨@¨C¨b©f©g©h©i©)ª-ª.ªMªNªòáòͶ¨”ƒòoƒ¨”ƒò¨o”ƒáò^JòáòͶ&hd <h\Á5CJOJQJ\^JaJ h\Á5CJOJQJ\^JaJ&h¢(^h\Á5CJOJQJ\^JaJ h}hUh\ÁCJOJQJ^JaJ&h}hUh\Á5CJOJQJ\^JaJjhô_´UmHnHu,hÿwh\Á56CJOJQJ\]^JaJ&h\Á56CJOJQJ\]^JaJ h‘?h\ÁCJOJQJ^JaJh\ÁCJOJQJ^JaJ§§8¨@¨b©g©)ª.ªNªÔªÛªÂ«È«q¬w¬ ­­5®¯÷÷è÷Ù÷ÙÎÁ¼Á¬Î¬Î¡ÎÎ $d þa$gd\Á$ ÆÜö”d þa$gd\Ágd\Á  Æ´„`„gd\Á $dÀþa$gd\Á$ ÆÜödÀþa$gd\Á$ ÆSdÀþa$gd\Á$a$gd\ÁNªOªQªÛªÜªÞªÇ«È«É«Ë«p¬q¬v¬w¬x¬z¬Œ¬›¬Ï¬Ý¬­­­­¿­À­ú­0®b®¯!¯H¯U¯e¯g¯‡¯Ž¯“¯¢¯¬¯®¯¹¯Ø¯Þ¯é¯÷¯ù¯"°0°<°„°…°ˆ°ïÛÊïÛʼïÛʼʼ«Ûʼʼʼ«Ûʼʼʚ¼Ê¼Ê¼Ê¼Ê¼Ê¼Ê¼Ê¼Ê¼Ê¼Ê¼ÊŒhçRCJOJQJ^JaJ h«f}h\ÁCJOJQJ^JaJ h6"­5CJOJQJ\^JaJh\ÁCJOJQJ^JaJ h‘?h\ÁCJOJQJ^JaJ&h‘?h\Á5CJOJQJ\^JaJ h\Á5CJOJQJ\^JaJ4¯e¯¬¯÷¯=°…°Å²@³M´S´­µ³µ—¸¸¹‡¹à»æ»¼"¼ôôôôôéÞÏÀ¶©¶©¶©¶©¶© $ ÆÜö1$a$gd\Á  ÆÜö1$gd\Á$ Æ´d þa$gd\Á$ Æ´dÀþa$gd\Á $dÀþa$gdçR $dÀþa$gdçR $dÀþa$gd\Áˆ°e±t±ý±a²c²³²Â²9³:³@³A³C³³¢³®³±³À³Ï³õ³´´´S´T´V´³´¹´Æ´Ó´õ´µµµïáïп«š¿á‰xd‰V‰V‰V‰V‰V‰xd‰¿‰¿‰¿‰¿h\ÁCJOJQJ^JaJ&h‘?h\Á5CJOJQJ\^JaJ h6"­5CJOJQJ\^JaJ h‘?h\ÁCJOJQJ^JaJ hçR6CJOJQJ]^JaJ&h‘?hçR6CJOJQJ]^JaJ h‘?hçRCJOJQJ^JaJ h«f}hçRCJOJQJ^JaJhçRCJOJQJ^JaJ h'c¾hçRCJOJQJ^JaJ!µ!µ+µ-µ;µeµxµ†µ¬µ³µ´µµµ/¶L¶M¶—¸¸ž¸Ÿ¸‡¹ˆ¹‰¹ º8º™»­»°»¸»æ»ç»è»"¼$¼%¼ïÞïÞïÞïÐï¿«šˆtšï¿«š¿«šfšUšUš¿«š¿« hú'ahçRCJOJQJ^JaJh\ÁCJOJQJ^JaJ&hu0h\Á6CJOJQJ]^JaJ#h5mCh\ÁCJOJQJ]^JaJ hú'ah\ÁCJOJQJ^JaJ&hú'ah\Á5CJOJQJ\^JaJ h6"­5CJOJQJ\^JaJh5mCCJOJQJ^JaJ h‘?hçRCJOJQJ^JaJ h‘?h\ÁCJOJQJ^JaJ!"¼’½˜½»¾Á¾9M?M™MÔMÚMèNîNwOP°PQ\QèQöRS€SS‘S’S“S”S•S–Sõèõèõèõõèõèõõõõõõõõõõõõõõõõ $ ÆÜö1$a$gd\Á  ÆÜö1$gd\Á%¼˜½š½›½q¾¹¾Á¾Ã¾Ä¾¢¿LM!M?MAMBMÚMÜMÝMîNðNñNòNvO}S€SS‘S“S”SïÞÊï¼ïÞÊïºï©ïÞÊïÞÊïÞÊï•ï¼„p^L#h6"­5>*CJOJQJ\^JaJ#h\Á5>*CJOJQJ\^JaJ&h (?h\Á5CJOJQJ\^JaJ hú'ah6"­CJOJQJ^JaJ&hú'ah\Á6CJOJQJ]^JaJ hú'ahçRCJOJQJ^JaJUh\ÁCJOJQJ^JaJ&hú'ah\Á5CJOJQJ\^JaJ h6"­5CJOJQJ\^JaJ hú'ah\ÁCJOJQJ^JaJ di utilizzo dei residui e smaltimento dei rifiuti, di sicurezza, di assicurazione, di condizioni di lavoro e di previdenza e assistenza in vigore nel luogo dove devono essere eseguiti i lavori nonché di tutti gli oneri a carico dell’appaltatore previsti nel capitolato speciale d’appalto e nell’intero progetto; ***** dd) che l’Ufficio dell’Agenzia delle Entrate presso il quale si è iscritti è il seguente: ………………………………………………………………………………………………………………………….…………………………… ***** ee) di essere informato, ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 13 del D.Lgs. 196/03, che i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell’ambito del procedimento per il quale la presente dichiarazione viene resa. ***** ff) (qualora il soggetto voglia avvalersi della facoltà di prestare dichiarazione sostitutiva della attestazione SOA , ex DPR 445/2000): di possedere i requisiti di qualificazione previsti dall'articolo 40 del D.lgs.12.04.2006, n. 163, nonché dal Titolo III del d.P.R. 207/2010 e più specificatamente: che il nominativo della SOA regolarmente autorizzata che ha rilasciato l'attestazione è ……………….……………………………………………………………………………………………………………………………..……. che l'attestazione è stata rilasciata in data ………………………………………………………………...……….…. che la/le categoria/e di qualificazione è/sono ………………….….. per classifica/classifiche …..…… che direttore/i tecnico/i è/sono (indicare nominativo e luogo e data di nascita) …………………..……………………………………………………………………………………………………………………….……… che l'impresa è in possesso della certificazione ………………………..del sistema di qualità di cui all’art. 40 comma 3 lett. a del D.lgs.12.04.2006, n. 163, (obbligatoria per classifiche III, IV, V, VI, VII, VIII e consentita, pur se non obbligatoria,  per classifiche I e II). che i dati contenuti nella certificazione SOA non hanno subito variazioni che impediscano o limitino la partecipazione a gare d'appalto; FIRMA N.B. La dichiarazione deve essere corredata da fotocopia, non autenticata, di valido documento di identità del sottoscrittore. Per i soggetti diversi dalle imprese sostituire con una dichiarazione relativa a tutti i dati del concorrente. L’omissione di una o più delle dichiarazioni richieste è possibile solo nel caso in cui le stesse non siano riferibili alla natura del concorrente.     PAGE 17 ”S•S—S›SœSS±SÃSTUUUUU U!U#U$U&U(U)U*U0U1U3U4U5UíÛÆ´ŸŽ€ŽrŽjfjfjfjfb^TNTCTNh5mC0J#mHnHu h¬0=0J#jh¬0=0J#Uhô_´h¬0=hf@Kjhf@KUh\ÁCJOJQJ^JaJhE{:CJOJQJ^JaJ hdyÏh\ÁCJOJQJ^JaJ)hdyÏhçR5>*CJOJQJ\^JaJ#h\Á5>*CJOJQJ\^JaJ)hdyÏh\Á5>*CJOJQJ\^JaJ#h6"­5>*CJOJQJ\^JaJ#hçR5>*CJOJQJ\^JaJ–S—SœSST†TUUUU U"U#U%U&U(U)U5U6U7U8U9UõõõèèèææææææææäæÝ×ææè!„h]„h!„øÿ„&`  & F ÆÜö1$gdçR  ÆÜö1$gd\Á5U6U7U8U9Uüøôã hdyÏh\ÁCJOJQJ^JaJhf@Khô_´h¬0=6P1h°‚. °ÆA!°n"°n#‰$n%°°Ä°Ä ÄDpDÐÉêyùºÎŒ‚ªK©  àÉêyùºÎŒ‚ªK© ”http://www.bosettiegatti.com/info/norme/statali/2006_0163.htmyXô;H¯,‚]ą'c¥«007¬GDÐÉêyùºÎŒ‚ªK©  àÉêyùºÎŒ‚ªK© ”http://www.bosettiegatti.com/info/norme/statali/2006_0163.htmyXô;H¯,‚]ą'c¥«040DÐÉêyùºÎŒ‚ªK©  àÉêyùºÎŒ‚ªK© ”http://www.bosettiegatti.com/info/norme/statali/2006_0163.htmyXô;H¯,‚]ą'c¥«007DÐÉêyùºÎŒ‚ªK©  àÉêyùºÎŒ‚ªK© ”http://www.bosettiegatti.com/info/norme/statali/2006_0163.htmyXô;H¯,‚]ą'c¥«007DÐÉêyùºÎŒ‚ªK©  àÉêyùºÎŒ‚ªK© ”http://www.bosettiegatti.com/info/norme/statali/2006_0163.htmyXô;H¯,‚]ą'c¥«040DÐÉêyùºÎŒ‚ªK©  àÉêyùºÎŒ‚ªK© ”http://www.bosettiegatti.com/info/norme/statali/2006_0163.htmyXô;H¯,‚]ą'c¥«007^, 88888888ž666666666vvvvvvvvv666226>666666262666666666666666666¨66222666666¸666662222666hH66666666666666666666666666666666666666666666666666666666666666662°62ÀÐàð 0@P`p€ÀÐàð2(Øè 0@P`p€ÀÐàð 0@P`p€ÀÐàð 0@P`p€ÀÐàð 0@P`p€ÀÐàð 0@P`p€ÀÐàð 0@P`p€8XøV~_HmHnHsHtHH`ñÿH Normale7$8$CJ_HaJmHsHtH>@> 0Titolo 1$$@&a$5\FF 0Titolo 2$$@&a$6CJ]aJF@F 0Titolo 3$$@&a$5CJ\aJ>@> 0Titolo 4$$@&a$5\TT 0Titolo 5$„7dÀþ@&^„756CJ\]aJTT 0Titolo 6$„ÆdÀþ@&^„Æ56CJ\]aJL@L 0Titolo 7$$@&a$56CJ\]aJ^@^ 0Titolo 8'$$ ÆÜö„dHþ@&^„a$ 56\]LA`òÿ¡L 0Car. predefinito paragrafoXióÿ³X 0Tabella normaleö4Ö l4Öaö 4k ôÿÁ4 0 Nessun elenco ^þ¢ñ^ Titolo 1 Carattere"5CJ KH OJPJQJ\^JaJ `þ¢` Titolo 2 Carattere$56CJOJPJQJ\]^JaJZþ¢Z Titolo 3 Carattere5CJOJPJQJ\^JaJZþ¢!Z Titolo 4 Carattere5CJOJPJQJ\^JaJ`þ¢1` Titolo 5 Carattere$56CJOJPJQJ\]^JaJRþ¢AR Titolo 6 Carattere5OJPJQJ\^JTþ¢QT Titolo 7 CarattereCJOJPJQJ^JaJZþ¢aZ Titolo 8 Carattere6CJOJPJQJ]^JaJNB@rN 0Corpo del testo$a$5CJ\aJRþ¢R 0Corpo del testo CarattereCJaJRP@’R 0Corpo del testo 2$ ÆÜödÀþa$Vþ¢¡V 0Corpo del testo 2 CarattereCJaJdR²d 0Rientro corpo del testo 2 Æ„„„dÀþ^„„fþ¢Áf 0#Rientro corpo del testo 2 CarattereCJaJbS@Òb 0Rientro corpo del testo 3$„7dÀþ`„7a$fþ¢áf 0#Rientro corpo del testo 3 CarattereCJaJ@@ò@  0 Intestazione  ÆÓ¦%Lþ¢L 0Intestazione CarattereCJaJB @B "0 Piè di pagina ! ÆÓ¦%Nþ¢!N !0Piè di pagina CarattereCJaJ2)@¢12 0 Numero paginaRQ@BR %0Corpo del testo 3$$a$5CJ\aJVþ¢QV $0Corpo del testo 3 CarattereCJaJJ™bJ '0 Testo fumetto&CJOJQJ^JaJZþ¢qZ &0Testo fumetto CarattereCJOJQJ^JaJV+‚V )¬0Testo nota di chiusura(7$8$CJaJ`þ¢‘` (0 Testo nota di chiusura CarattereCJaJVC¢V +}hU0Rientro corpo del testo*„¤x^„bþ¢±b *0!Rientro corpo del testo CarattereCJaJPK!‚Š¼ú[Content_Types].xml¬‘ËjÃ0E÷…þƒÐ¶Ørº(¥Ø΢Iw},Òä±-j„4 Éßwì¸Pº-t#bΙ{U®ã “óTéU^h…d}㨫ôûî)»×*1Pƒ'¬ô “^××Wåî0)™¦Též9<“l#¤Ü$yi}å;À~@‡æ¶(îŒõÄHœñÄÐuù* D× zƒÈ/0ŠÇ° ðûù $€˜ X«Ç3aZ¢ÒÂà,°D0j~è3߶Îbãí~i>ƒØÍ3¿\`õ?ê/ç[ج¶Géâ\Ä!ý-ÛRk.“sþÔ»..—·´aæ¿­?ÿÿPK!¥Ö§çÀ6 _rels/.rels„ÏjÃ0 ‡ï…½ƒÑ}QÒÃ%v/¥C/£}á(h"ÛëÛOÇ »„¤ï÷©=þ®‹ùá”ç šªÃâC?Ëháv=¿‚É…¤§%[xp†£{Ûµ_¼PÑ£<Í1¥H¶0•ˆÙO¼R®BdÑÉÒJEÛ4b$§‘q_טžà6LÓõR×7`®¨Éÿ³Ã0̞OÁ¯,åEn7”Liäb¡¨/ãS½¨eªÔе¸ùÖýÿÿPK!ky–ƒŠtheme/theme/themeManager.xml ÌM à @á}¡wÙ7c»(Eb²Ë®»öCœAǠҟÛ×åãƒ7Îß՛K Y,œ ŠeÍ.ˆ·ð|,§¨ÚHÅ,láÇæéxÉ´ßIÈsQ}#Ր…­µÝ Öµ+Õ!ï,Ý^¹$j=‹GWèÓ÷)âEë+& 8ýÿÿPK!Bà[i™Rtheme/theme/theme1.xmlìYMoE¾#ñF{oc'vGuªØ±HÓF±[Ôãxw¼;ÍìÎjfœÔ7Ô‘q 7¨ÔJ\ʯ A‘úxgfw½¯IÒFPA{h¼³Ïûý1ïÌ^½v?fèIyÒöê—k"‰Ïš„mïö°iÍCRá$ÀŒ'¤íM‰ô®m¼ÿÞU¼®"ô‰\Çm/R*]_Z’>,cy™§$wc.b¬àQ„KÀGÀ7fK˵ÚêRŒiâ¡ÇÀv4( èÖxL}âmäì{ d$JꟉfN2š68¨k„œÊ.賶’~4$÷•‡– ^´½šùç-m\]ÂëS hKt½n¯µµ–ÑeÁÁ²‘)ÂQ!´Þo´®lü €©y\¯ë?À¾–Z]Ê<ýµz'çYٟ󼻵f­áâKüWætnu:f+ÓÅ25 û³1‡_«­66—¼Y|sßèlv»«ހ,~uß¿ÒZm¸xŠMæÐ: ý~ƽ€Œ9Û®„¯|­–Ág(Ȇ"»´ˆ1OÔ¢\‹ñ=.úÐ@†Mš¦dŒ}Èã.ŽG‚b-¯\zc—|9·¤e!é šª¶÷aŠ¡&fü^=ÿþÕó§èøÁ³ã??|xüàGËÈ¡ÚÆIX¦zùíg>þýñô›—¾¨ÆË2þ×>ùåçÏ«P>3u^|ùä·gO^|õéïß=ª€o <*Ç4&Ý$GhŸÇ`˜ñŠ«9‰óQ #LË›I(q‚µ” þ=9è›S̲è8ztˆëÁ;ÚGðú䞣ð E+$ïD±Üåœu¸¨ôŽ–Uróp’„ÕÂŤŒÛÇø°Jv'N|{“úfž–Žá݈8jî1œ(’„(¤ßñB*¬»K©ã×]ê .ùX¡»u0­tɐŽœlšmÓâ2­²âíøf÷êpVeõ9t‘P˜U(?$Ìqãuäâµ’´–fûÒΤ²¸ÆqyôÞ$JyÏ¢¤ëöD9²¤\œ,AGm¯Õ\nzÈÇiÛÙ~Æ)D]꙳®†|%lڟZ̦ÊgÑl冹EP‡k ë÷9ƒ> ©¶°Œlj˜WY °DK²ú/7Á­e€Íô×Ðbe ’á_Óü膖ŒÇÄWå`—V´ïìcÖJùD1ˆ‚#4b±!ü:UÁž€J¸š0A?À=šö¶yå6ç¬èÊ·Wg×1K#œµ[]¢y%[¸©ãBóTRl«ÔÝw~SLÉ_)å4þŸ™¢÷¸)X t|¸Èézm{\¨ˆCJ#ê÷ ¦w@¶À],¼†¤‚ëdóWCý×֜åaÊ|jŸ†HP؏T$ك¶d²ïfõlï²,YÆÈdTI]™ZµG䐰¡î«zo÷P©nºIÖ îdþ¹ÏYB=ä”ëÍé!ÅÞkkàŸž|l1ƒQn6MîÿBŊ]ÕÒò|ï-¢_ÌƬF^ ¬´´²²MιÕڎ5gñr3W¢8o1,Q ÷=Hÿû>³_&ô†:äûÐ[|hÐÌ m «/ÙÁéiG08ÙE›Lš•um6:i¯å›õOº…ÜÎ֚%Þçtv1œ¹âœZ¼Hggv|m׺"{²DaiœdL`ÌG­òW'>ºÞ‚ûý SÒ$|SFρ©(~+ѐnüÿÿPK! ѐŸ¶'theme/theme/_rels/themeManager.xml.rels„M Â0„÷‚wooÓº‘&݈ЭÔ„ä5 6?$Qìí ®,.‡a¾™i»—Éc2Þ1hª:é•qšÁm¸ìŽ@RN‰Ù;d°`‚Žo7íg‘K(M&$R(.1˜r'J“œÐŠTù€®8£Vä"£¦AÈ»ÐH÷u} ñ›|Å$½b{Õ–Pšÿ³ý8‰g/]þQAsم(¢ÆÌà#›ªLÊ[ººÄßÿÿPK-!‚Š¼ú[Content_Types].xmlPK-!¥Ö§çÀ6 +_rels/.relsPK-!ky–ƒŠtheme/theme/themeManager.xmlPK-!Bà[i™RÑtheme/theme/theme1.xmlPK-! ѐŸ¶'ž theme/theme/_rels/themeManager.xml.relsPK]™ Ô· \ÿÿÿÿ  ® PÌm TgE Y$¤)ü-ø/Ï3Ñ5Q8—;>@½C½GJÌQ¨[Fbe£fªiÔn¹u€x {r}ªƒé†£Œœî–È›%Ÿ£®¥Nªˆ°µ%¼”S5U9U`cefhiklmnpqrtuvxy{|~€‚ƒ…†ˆŠŒ‘“”•—˜™›œŸ¡¢¤«­8 +î#é.b7¹=ˆGVýdhôjÎr {P}ªƒ_Å›§¯"¼–S9Uabdgjoswz}„‡‰‹Ž’–šž £¬ü"R#g#c)¹)Õ).*„*™*X‹®‹Ã‹¿‘’1’Š’à’õ’Ô·X”ÿ•ŒX”ÿ•ŒX”ÿ•ŒX”ÿ•ŒX”ÿ•ŒX”ÿ•Œ !”ÿ•€ð8ð,-@ñÿÿÿ€€€÷ðêð,,ðˆð( ð ðð< ð #"ñ ¿€?ððð< ð #"ñ ¿€?ððð< ð #"ñ ¿€€?ððð~ ð  # ð:ƒÃ.¿ ``úÿÿ`úÿÿ`TZ`TZ`úÿÿ#"ñ ¿€?ð ðð~ ð # ð:ƒÃ.¿ ``úÿÿ`úÿÿ`TZ`TZ`úÿÿ#"ñ ¿€?ð ððn ð s ð*¿¿ÿ?¿ÿ#"ñ ¿€€?ðððn ð  s ð*¿¿ÿ?¿ÿ#"ñ ¿€€?ððð< ð #"ñ ¿€€?ððð< ð #"ñ ¿€€?ððð< ð #"ñ ¿€€?ððð< ð  #"ñ ¿€€?ððð< ð  #"ñ ¿€€?ððð< ð #"ñ ¿€€?ððð< ð  #"ñ ¿€€?ð ðð< ð #"ñ ¿€€?ð ðð< ð  #"ñ ¿€€?ð ðð< ð #"ñ ¿€€?ððð< ð #"ñ ¿€€?ððð< ð #"ñ ¿€€?ððð~ ð # ð:ƒÃ.¿ ``úÿÿ`úÿÿ`TZ`TZ`úÿÿ#"ñ ¿€€?ððð~ ð # ð:ƒÃ.¿ ``úÿÿ`úÿÿ`TZ`TZ`úÿÿ#"ñ ¿€€?ððð~ ð # ð:ƒÃ.¿ ``úÿÿ`úÿÿ`TZ`TZ`úÿÿ#"ñ ¿€€?ððð~ ð # ð:ƒÃ.¿ ``úÿÿ`úÿÿ`TZ`TZ`úÿÿ#"ñ ¿€€?ððð< ð #"ñ ¿€€?ððð< ð #"ñ ¿€€?ððð< ð #"ñ ¿€€?ðððn ð s ð*¿¿ÿ?¿ÿ#"ñ ¿€€?ðððn ð s ð*¿¿ÿ?¿ÿ#"ñ ¿€€?ðððn ð s ð*¿¿ÿ?¿ÿ#"ñ ¿€€?ðððn ð s ð*¿¿ÿ?¿ÿ#"ñ ¿€€?ðððn ð s ð*¿¿ÿ?¿ÿ#"ñ ¿€€?ððð~ ð! # ð:ƒÃ.¿ ``úÿÿ`úÿÿ`TZ`TZ`úÿÿ#"ñ ¿€€?ððð~ ð" # ð:ƒÃ.¿ ``úÿÿ`úÿÿ`TZ`TZ`úÿÿ#"ñ ¿€€?ð ðð~ ð# # ð:ƒÃ.¿ ``úÿÿ`úÿÿ`TZ`TZ`úÿÿ#"ñ ¿€€?ð!ðð~ ð$ # ð:ƒÃ.¿ ``úÿÿ`úÿÿ`TZ`TZ`úÿÿ#"ñ ¿€€?ð"ðð< ð% #"ñ ¿€€?ð#ðð< ð& #"ñ ¿€€?ð$ðð< ð' #"ñ ¿€€?ð%ððn ð) s ð*¿¿ÿ?¿ÿ#"ñ ¿€€?ð'ððn ð( s ð*¿¿ÿ?¿ÿ#"ñ ¿€€?ð&ððn ð* s ð*¿¿ÿ?¿ÿ#"ñ ¿€€?ð(ððn ð+ s ð*¿¿ÿ?¿ÿ#"ñ ¿€€?ð)ððn ð, s ð*¿¿ÿ?¿ÿ#"ñ ¿€€?ð*ððB ðS ð¿Ëÿ ?ðq’“õ­ÇÉt€"ÃÐÜËih–Ÿ™ßK%…&×,®-Õ.ij'wÅyÄ{ò|û~õ;„§áŽ3• –1—Ô·ããtG¶-tããtGE¼tG@·tßÿÿÿ>Â!tG#št GE¼t G@·t Œão”@ ¡ÿÿÿHp¿t GjátG@·tTã7”@G#štGE¼tG@·twþÿÿ!Zÿÿÿ”@wþÿÿqZÿÿÿT”@wþÿÿqZÿÿÿT”@wþÿÿqZÿÿÿT”@ÉþÿÿWFÿÿÿÏtïþÿÿWlÿÿÿÏtïþÿÿWlÿÿÿÏtßÿÿÿWÂ:tßÿÿÿ³–tïþÿÿ5ÒÿÿÿtïþÿÿßÿÿÿÒÿÿÿÂtïþÿÿ;ÒÿÿÿtßÿÿÿcÂFt ßÿÿÿWÂ:t!wþÿÿ!Zÿÿÿ”@"wþÿÿqZÿÿÿT”@#wþÿÿqZÿÿÿT”@$wþÿÿqZÿÿÿT”@%ÉþÿÿWFÿÿÿÏt&ïþÿÿWlÿÿÿÏt'ïþÿÿWlÿÿÿÏt(ßÿÿÿWÂ:t)ßÿÿÿ³–t*ïþÿÿ5Òÿÿÿt+ïþÿÿßÿÿÿÒÿÿÿÂt,ïþÿÿ;Òÿÿÿtÿÿ ¶lÈ·ìǸ,ǹìúlûìż¬Ä½¬Æ¾¬Ç¿¬Â+&n0n0o<ÍP‡ŽÊ˜Ê˜Þ¢]±Õ· /&y0‰0}<æP‹ŽÕ˜å˜ì¢v±Õ· > *€urn:schemas-microsoft-com:office:smarttags €PersonName€ Ȇ€la Cassa Edile€LA PARTECIPAZIONE A €la Pubblica€la Pubblica Amministrazione €ProductID          \^²´=QZcft†™¨ÃÒåùûü .kqÃ È Û à Þ ã ö û ‡œžØ{›¡Ëùü5Òí|—ZÂÝV‰©"¯"( (Û(ç())Û)á)+„+—+œ+˜,,¢,§,- -Ø-à-//)050i1o1ò1ø1º2¿2b3g3¾4õ4÷4ú4#6/6@7E7Á7î7838X8}8”8½8¾8Ã8Ð8ê8÷89"<)<6<9<;<=<R<X<f<j<‡<<<¢<8=J=l=q=”=š=¤=§=J@P@V@\@a@f@‰C‹CtDvDáDæDG GwG|G¯H±HíHòH3I@IMIPIRIVIZI^I`IcIdIkIrIyIIˆIØIÚIDJIJøKúKN+NâNçNJOLO¤OÒOÓOÞOåOçO4P:PùPûPÿQRRµR·R¹RéRSS S:SCSdSfS¸S¿SÁSîSïSòS$T-T²T´TU’U(V.V­V³VFWLW›WWõWúW|X‚X3Y8YÖYZZZZ?ZAZNZ>\B\r\w\µ\·\¿\Á\A]C]—]™]_¡_ª_³_¶_Ä_Ö_é_ÃaÞaíabbbb%b8bIb%c)c¡c¦c¬c²cygŽgg°gii¥m§m·m¹mÔmØmämémTnVn¨nªnžp²p»pÄpÇpÕpçpúp q$q3qFqZq\q]qkq~qqàqâq¼rÀrt$t7tp&QÿÿÿÿÿÿÿÿÿS3=~â.tÿÿÿÿÿÿÿÿÿ„h„˜þÆh^„h`„˜þ.„Є˜þÆÐ^„Ð`„˜þOJPJQJo(-€„ „˜þÆ ^„ `„˜þOJQJ^Jo(o€„p„˜þÆp^„p`„˜þOJQJ^Jo(§ð€„@ „˜þÆ@ ^„@ `„˜þOJQJ^Jo(·ð€„„˜þÆ^„`„˜þOJQJ^Jo(o€„à„˜þÆà^„à`„˜þOJQJ^Jo(§ð€„°„˜þÆ°^„°`„˜þOJQJ^Jo(·ð€„€„˜þÆ€^„€`„˜þOJQJ^Jo(o€„P„˜þÆP^„P`„˜þOJQJ^Jo(§ðÿ„„äþÆ^„`„äþOJQJ^Jo(-ð„8„äþÆ„^„8`„äþ5OJQJ\^Jo()„ü„<ýÆü^„ü`„<ýOJQJ^Jo(¨ðÿÆo(ÿÆo(ÿÆo(ÿÆo(ÿÆo(ÿÆo(hã„Є˜þ^„Ð`„˜þOJQJ^Jo(-ð€h„ „˜þ^„ `„˜þOJQJ^Jo(o€h„p„˜þ^„p`„˜þOJQJ^Jo(§ð€h„@ „˜þ^„@ `„˜þOJQJ^Jo(·ð€h„„˜þ^„`„˜þOJQJ^Jo(o€h„à„˜þ^„à`„˜þOJQJ^Jo(§ð€h„°„˜þ^„°`„˜þOJQJ^Jo(·ð€h„€„˜þ^„€`„˜þOJQJ^Jo(o€h„P„˜þ^„P`„˜þOJQJ^Jo(§ðÆOJQJ^Jo(§ð€„ „˜þÆ ^„ `„˜þOJQJ^Jo(o€„p„˜þÆp^„p`„˜þOJQJ^Jo(§ð€„@ „˜þÆ@ ^„@ `„˜þOJQJ^Jo(·ð€„„˜þÆ^„`„˜þOJQJ^Jo(o€„à„˜þÆà^„à`„˜þOJQJ^Jo(§ð€„°„˜þÆ°^„°`„˜þOJQJ^Jo(·ð€„€„˜þÆ€^„€`„˜þOJQJ^Jo(o€„P„˜þÆP^„P`„˜þOJQJ^Jo(§ð„Є˜þÆÐ^„Ð`„˜þOJPJQJo(-€„ „˜þÆ ^„ `„˜þOJQJ^Jo(o€„p„˜þÆp^„p`„˜þOJQJ^Jo(§ð€„@ „˜þÆ@ ^„@ `„˜þOJQJ^Jo(·ð€„„˜þÆ^„`„˜þOJQJ^Jo(o€„à„˜þÆà^„à`„˜þOJQJ^Jo(§ð€„°„˜þÆ°^„°`„˜þOJQJ^Jo(·ð€„€„˜þÆ€^„€`„˜þOJQJ^Jo(o€„P„˜þÆP^„P`„˜þOJQJ^Jo(§ð„h„˜þÆh^„h`„˜þCJ$OJQJ^JaJ$o(qð „Á„?ýÆÁ^„Á`„?ý5\o(()„T„¬þÆh^„T`„¬þo(-„ „˜þÆ ^„ `„˜þOJQJ^Jo(o„p„˜þÆp^„p`„˜þOJQJ^Jo(§ð„@ „˜þÆ@ ^„@ `„˜þOJQJ^Jo(·ð„„˜þÆ^„`„˜þOJQJ^Jo(o„à„˜þÆà^„à`„˜þOJQJ^Jo(§ð„°„˜þÆ°^„°`„˜þOJQJ^Jo(·ð„€„˜þÆ€^„€`„˜þOJQJ^Jo(o„P„˜þÆP^„P`„˜þOJQJ^Jo(§ðÿ„„äþÆ^„`„äþOJQJ^Jo(-ð„8„äþÆ„^„8`„äþOJQJ^Jo()„ü„<ýÆü^„ü`„<ýB*OJQJ^Jo(phÿ¨ðÿÆÿÆÿÆÿÆÿÆÿÆhã„h„˜þ^„h`„˜þOJQJ^Jo(-ð€h„8„˜þ^„8`„˜þOJQJ^Jo(o€h„„˜þ^„`„˜þOJQJ^Jo(§ð€h„Ø „˜þ^„Ø `„˜þOJQJ^Jo(·ð€h„¨ „˜þ^„¨ `„˜þOJQJ^Jo(o€h„x„˜þ^„x`„˜þOJQJ^Jo(§ð€h„H„˜þ^„H`„˜þOJQJ^Jo(·ð€h„„˜þ^„`„˜þOJQJ^Jo(o€h„脘þ^„è`„˜þOJQJ^Jo(§ð„„äþÆh^„`„äþOJQJ^Jo(§ð„ „˜þÆ ^„ `„˜þOJQJ^Jo(o„p„˜þÆp^„p`„˜þOJQJ^Jo(§ð„@ „˜þÆ@ ^„@ `„˜þOJQJ^Jo(·ð„„˜þÆ^„`„˜þOJQJ^Jo(o„à„˜þÆà^„à`„˜þOJQJ^Jo(§ð„°„˜þÆ°^„°`„˜þOJQJ^Jo(·ð„€„˜þÆ€^„€`„˜þOJQJ^Jo(o„P„˜þÆP^„P`„˜þOJQJ^Jo(§ð„ª„VÿÆ^„ª`„VÿOJQJ^Jo(§ð€„ „˜þÆ ^„ `„˜þOJQJ^Jo(o€„p„˜þÆp^„p`„˜þOJQJ^Jo(§ð€„@ „˜þÆ@ ^„@ `„˜þOJQJ^Jo(·ð€„„˜þÆ^„`„˜þOJQJ^Jo(o€„à„˜þÆà^„à`„˜þOJQJ^Jo(§ð€„°„˜þÆ°^„°`„˜þOJQJ^Jo(·ð€„€„˜þÆ€^„€`„˜þOJQJ^Jo(o€„P„˜þÆP^„P`„˜þOJQJ^Jo(§ð„ª„VÿÆ^„ª`„VÿOJQJ^Jo(§ð€„ „˜þÆ ^„ `„˜þOJQJ^Jo(o€„p„˜þÆp^„p`„˜þOJQJ^Jo(§ð€„@ „˜þÆ@ ^„@ `„˜þOJQJ^Jo(·ð€„„˜þÆ^„`„˜þOJQJ^Jo(o€„à„˜þÆà^„à`„˜þOJQJ^Jo(§ð€„°„˜þÆ°^„°`„˜þOJQJ^Jo(·ð€„€„˜þÆ€^„€`„˜þOJQJ^Jo(o€„P„˜þÆP^„P`„˜þOJQJ^Jo(§ð„ª„VÿÆ^„ª`„VÿOJQJ^Jo(§ð€„ „˜þÆ ^„ `„˜þOJQJ^Jo(o€„p„˜þÆp^„p`„˜þOJQJ^Jo(§ð€„@ „˜þÆ@ ^„@ `„˜þOJQJ^Jo(·ð€„„˜þÆ^„`„˜þOJQJ^Jo(o€„à„˜þÆà^„à`„˜þOJQJ^Jo(§ð€„°„˜þÆ°^„°`„˜þOJQJ^Jo(·ð€„€„˜þÆ€^„€`„˜þOJQJ^Jo(o€„P„˜þÆP^„P`„˜þOJQJ^Jo(§ðUÖK~N¥a~N¥aNú f°9<ý%‚Se xKx9È,++Ÿ3^Z^È+«VØBÅI°$CX=PrÅ \jS3=~ÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿœ©TÕÿÿÿÿÆVdàÿÿÿÿF^2F^2F^2–G—Giå ÏÖZL}˜}232l5ö: ¼~ëw°[zL%¶.Çn¬²| #™k$…U%¬'B'u#(!u)³&+zV+Ìm/¿q/u0!81Þ 3÷;:E{:d <¬0=‘? (?5mCCE!NGöhHjKf@K›eK"S¨:ST@'T}hU_8XØ\óV]¢(^%!aú'a½7a>ua[peUllzqÿw<|«f}çRÂ^‚ª(„0[ˆ‡‰HŒž> <•0›7-œ¾Cœœ¡J4¡† ª*Rª6"­C±c^±b³ô_´9µ»Cµ¼/»'c¾\ÁbWÂr/ÆÿrÈdyÏç2Ó¾MØeݺ(ÞÀ?éèêf2êŸ=ëÄ'îÂïShï„jó- þµ···ÿ@ UUù\ù]ù^ù_ùmùnùoùp›®Ô·XX@X X@XhXjXlXÜ@X|X~X€X@X˜@ÿÿUnknownÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿ G‡* €ÿTimes New Roman5€Symbol3. ‡* €ÿArial7. ‡ ŸVerdana7ï K@ŸCambria7.ï { @ŸCalibri5. ‡*a€ÿTahoma?= ‡* €ÿCourier New;€WingdingsAï ë BŸCambria Math"AˆðÅWû†_û†Ö{¦† kJœ]MkJœ]M!ð¥Àxxƒ0X·X· 3ƒqðßßÿÿðÿ?ÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿ¬0=2! xx ÿÿMarca da bollo legaleMaggioli Editore H          þÿà…ŸòùOh«‘+'³Ù0ˆ˜¸Äàì  8 D P \hpx€äMarca da bollo legaleMaggioli Editore Normal.dotm 5Microsoft Office Word@H'­@´—‡Æ@ÊJÌšÌ@údêšÌkJœþÿÕÍ՜.“—+,ù®DÕÍ՜.“—+,ù®T hpŒ”œ¤ ¬´¼Ä Ì îäMaggioli EditoreM]X· Marca da bollo legale Titolo„ 8@ _PID_HLINKSäA<$Uw>http://www.bosettiegatti.com/info/norme/statali/2006_0163.htm007Us >http://www.bosettiegatti.com/info/norme/statali/2006_0163.htm040Uw >http://www.bosettiegatti.com/info/norme/statali/2006_0163.htm007Uw>http://www.bosettiegatti.com/info/norme/statali/2006_0163.htm007Us>http://www.bosettiegatti.com/info/norme/statali/2006_0163.htm040Uw>http://www.bosettiegatti.com/info/norme/statali/2006_0163.htm007  !"#$%&'()*+,-./0123456789:;<=>?@ABCDEFGHIJKLMNOPQRSTUVWXYZ[\]^_`abcdefghijklmnopqrstuvwxyz{|}~€‚ƒ„…†‡ˆ‰Š‹ŒŽ‘’“”•–—˜™š›œžŸ ¡¢£¤¥¦§¨©ª«¬­®þÿÿÿ°±²³´µ¶þÿÿÿ¸¹º»¼½¾¿ÀÁÂÃÄÅÆÇÈÉÊËÌÍÎÏÐÑÒÓÔÕÖ×ØÙÚÛÜÝÞßàáâãäåæçèéêëìíîïþÿÿÿñòóôõö÷þÿÿÿùúûüýþÿþÿÿÿýÿÿÿýÿÿÿýÿÿÿþÿÿÿþÿÿÿþÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿRoot Entryÿÿÿÿÿÿÿÿ ÀFàþ™ šÌ€Data ÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿ¯1Tableÿÿÿÿ·ßpWordDocumentÿÿÿÿ8\SummaryInformation(ÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿðDocumentSummaryInformation8ÿÿÿÿÿÿÿÿøCompObjÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿ}ÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿþÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿÿþÿ ÿÿÿÿ ÀF+Documento di Microsoft Office Word 97-2003 MSWordDocWord.Document.8ô9²q